Bernardino Telesio


Telesio è un filosofo naturalistico.
È un severo critico della filosofia classica. Criticano il pensiero antico Telesio, Bruno, Campanella.
De Rerum Natura.
Sulla natura delle cose, ricavati dall'osservzione (metodo) sperimentale. Telesio dice che bisogna studiare la natura secondo principi a loro volta naturali e non secondo concetti precostituiti come quelli di atto, potenza, ecc... (Aristotele).
Aristotele ha ricavato dall'osservazione sperimentale i dati ma non i principi. Telesio cerca di ricavare anche questi. Al binomio Aristotelico materia – forma, Telesio contrappone un altro binomio massa materiale – forza.

Fisica Telesiana

Concezione materialistica e meccanicistica. Per Telesio esiste solamente la materia, anche lo spirito è uno stato (rarefatto) particolare della materia.

Mentre la materia è unica, le forze sono due che agiscono sulla massa materiale cioè: il caldo dilatante, rarefà; il freddo condensa, restringe.
Secondo Telesio non c'è nulla di inanimato. Tutto ciò che è, ha un certo grado di spiritualità proporzionata al suo grado di calore.

La conoscenza

Per Telesio la conoscenza è la modificazione di un certo stato dell'organo di senso interessato. es. se io chiudo gli occhi, ho un certo stato, se li apro, entro in contatto con qualcosa che modifica lo stato dell'occhio, il messaggio giunge al cervello, ed io sono in grado di fissare nella mia mente una certa immagine, e quindi di riprodurre l'immagine anche ad occhi chiusi.

Fenomeno morale

Secondo Telesio qualsiasi azione è interessata. Anche le azioni che sembrerebbero disinteressate e altruistiche hanno sempre un fine. es. prestare dei soldi a qualcuno è un'azione interessata, perché un giorno se io avrò bisogno di un favore, la persona a cui ho prestato dei soldi mi dovrà aiutare – atto virtuoso = atto utile.
es. Socrate si uccide, perché vivere in quel modo senza libertà di pensiero, riteneva che non ne valesse la pena. Con questo esempio dimostriamo che c'è sempre un'utilità nelle azioni.
Telesio ritiene che oltre all'anima naturale, esiste un'altra anima dataci da Dio, che non è materiale. Telesio dice che l'uomo è un essere totalmente naturale, nel quale la sola differenza, la sensibilità raggiunge un livello e una complessità molto più elevati di quelli presenti in ogni essere.

Accanto allo spirito naturale che è materiale, c'è anche uno spirito sovrannaturale, sopraggiunto da un atto creatore diretto di Dio (forma superaddita).
L'uomo è l'unico essere che non si accontenta mai delle condizioni naturali (non è mai soddisfatto) ma cerca sempre di migliorare. Secondo Telesio quest'aspirazione all'infinito, non può trovare origine che in Dio stesso.

Hai bisogno di aiuto in Filosofia Moderna?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email