Riego di Riego
VIP 1004 punti

BARUCH SPINOZA

Baruch Spinoza(1632-1677) fu un filosofo olandese. Per Spinoza l’uomo è guidato dalla ragione: se l’uomo desidera per sé sicurezza, rispetto, solidarietà non potrà negare le stesse cose agli altri uomini. In una società costruita sul reciproco rispetto, l’autorità politica statale non si pone, né può porsi come un potere oppressivo, ma solo come garanzia e difesa della libertà di coscienza di singoli uomini e dei loro diritti. Spinoza è dunque contrario all’assolutismo monarchico. Spinoza pone particolare attenzione sul culto religioso affermando che l’autorità politica statale deve garantire la libertà religiosa degli uomini e non deve imporre al singolo individuo alcun credo religioso.
Nato ad Amsterdam da una famiglia ebraica di origine portoghese, Spinoza conobbe la persecuzione dei suoi confratelli ebrei che lo espulsero dalla comunità israelitica a causa delle sue critiche alla Bibbia. Per Spinoza la Bibbia, contrariamente alla tradizione ebraica, è solo una raccolta di consigli pratici con l’obiettivo di insegnare agli uomini la moralità e non rivelare la verità su Dio. Spinoza rimase ebreo pur frequentando ambienti e amici cristiani; svolse l’attività lavorativa di operaio addetto alla pulitura di lenti ottiche fino alla morte avvenuta per tubercolosi. Con Spinoza nacque la prima teorizzazione della libertà di pensiero, di religione e di coscienza che si affermerà prima in via teorica con l’Illuminismo e poi in via pratica con la Rivoluzione francese con la quale si afferma lo Stato laico, ovvero uno Stato che non fa propria alcuna religione e le cui leggi possono anche non ispirarsi a norme religiose.

Registrati via email