Mito 119085 punti

ETICA DI SPENCER

Betham (fondamentalmente illuminista) e Mill (positivista) condividono una concezione etica chiamata utilitarismo, concezioni secondo la quale un'azione umana è buona quando è utile per il benessere sociale, quando accresce il bene comune. Il bene coincide con il socialmente utile. Bentham aveva introdotto l'utilitarismo contro il liberismo (cioè la dottrina che sostiene che lo Stato non deve intervenire nell'economia): credeva che lo Stato dovesse intervenire per tutelare e proteggere i più deboli.
Se uno nega il liberismo lo Stato deve fare leggi per correggere ispirandosi a un criterio di utilitarismo (aumento del bene comune). Quando Spencer scrive i principi dell'etica sostiene che l'utilitarismo in astratto è il sistema migliore per un società evoluta. Secondo Spencer l'evoluzione è graduale e solo ad uno stadio avanzato dell'evoluzione si può pensare che gli uomini convivano seguendo le regole dell'utilitarismo. Nella seconda metà dell'800 (quindi in una società poco evoluta) la società deve usare una morale relativa o provvisoria. Es: la guerra, gli eserciti sono una cosa dannosa e inutile (consumano risorse, comportano spese molto alte) ma nella sua società, se l'Inghilterra non avesse un esercito verrebbe distrutta, oppure non potrebbe mantenere un impero coloniale, quindi è moralmente utile spendere per la guerra, nell'ambito della morale relativa. In una società evoluta i Paesi non avranno più eserciti.
Quindi l'utilitarismo sarà applicato in futuro ad una società evoluta. Si devono perciò porre delle regole della morale relativa. Le regole della morale relativa si stabiliscono adattando quelle della morale utilitaristica alle particolari condizioni di tempo e di luogo.

Critiche
Henry Sidgwick, il più grande moralista inglese dell'ottocento, autore dei Metodi dell'etica, accusava la distinzione tra morale assoluta e relativa di essere ambigua e che il metodo di ricavare le norme della morale provvisoria da quelle della morale assoluta non funzionava.

Registrati via email