Scoperte geografiche

Nel 1497 Caboto, al comando degli inglesi scoprì la terra di Terranova(isola di fronte al Canada) nel 1500 il portoghese Cobra scoprì la costa del Brasile, nel 1502 il fiorentino Vespucci, scoprì le coste dell’America meridionale e nel 1519 il portoghese Magello compì la prima circumnavigazione del globo.

La situazione in Italia dalla fine del 400 al 500
Nel 1545 con la pace di Lodi i signori italiani riuscirono a garantire un periodo di pace che portò giovamento all’Italia, pace voluta da Lorenzo Magnifico signore di Firenze, alla sua morte nel 1492 gli stati ripresero a combattere con Venezia che avrebbero voluto espandersi nella Romagna. I Papi che avrebbero voluto l’onessione di Firenze e il regno di Napoli che vedeva una congiura dei signori con il loro re, contro la borghesia cottadina favorevole al papa.
A Milano vi era la signoria degli Sforza di cui il principe era Galeazzo Maria che, vittima di una congiura, venne sostituito dal fratello Ludovico il Moro tutore del nipote minorenne; ottenuto il potere Ludovico cercò di consolidare il regno con l’aiuto del re di Francia Carlo VIII.

Spdizioni (militari) francesi in Italia
Il re di Francia Carlo VIII decise di portare aiuto a Ludovico il Moro, ma segretamente allestì un potente esercito per conquistare Milano e i comuni del nord. Sceso in Italia Carlo VIII dovette invece combattere una anti-lega francese formata da Venezia, Roma, Austria e la Spagna. Il combattimento si presentò subito difficile per il re, ma, non senza difficoltà riuscì a ritornare in Francia dove allestì un grosso esercito per punire i ribelli italiani ma morì nel 1498.
Successori di Carlo VIII fu Luigi XII che preparò una spedizione contro Milano e i ducati italiani. Prima di partire Luigi XII decise delle alleanze preventive con Venezia, con gli svizzeri e con l stesso Papa promettendo a tutti loro terra e denari.
Luigi XII scende in Italia e conquista Milano e fa prigioniero Ludovico il Moro che morirà in Francia, passa senza combattere i territori popolati per cercare di conquistare il meridione.
La Spagna dichiara guerra alla Francia vincendo e Luigi XII dovrà ritirarsi mantenendo solo il ducato di Milano.
Dall’accordo precedente il Papa Giulio II (commissiona Michelangelo per la Cappella Sistina) ottiene la Romagna dopo una guerra con Venezia anch’essa interessata.
Mentre Venezia e Roma combattevano per la Romagna l’imperatore d’Austria decise di creare la lega di Cambrai
nel 1509

Registrati via email