Ominide 146 punti

Schelling

Pensiero

Assoluto
Per Schelling L'ASSOLUTO è il principio infinito e creatore della realtà, cioè Dio. Tale principio non è riducibile nè al soggetto (Lo Spirito) nè all'oggetto (La Natura) in quanto, essendo unità , è sia soggetto che oggetto. Pertanto egli considerando la filosofia come <scienza dell'assoluto> la divide in due parti : La FASE della NATURA e La FASE dello SPIRITO.

Filosofia dello Spirito
La filosofia della natura ha il compito di mostrare come la natura si risolva nello spirito ed essa sia SPIRITO SENSIBILE. La fase della natura di Schelling è una forma di organicismo in quanto ogni parte ha senso solo in relazione al tutto e alle altre parti; è una forma di finalismo immanentistico , in quanto nell'universo esiste una finale oggettiva e reale che non deriva da un intervento esterno , di tipo divino, ma che risulta interno alla NATURA stessa. In altri termini la natura è un organismo che organizza se stesso . I due principi di base della natura sono L'ATTRAZIONE e la REPULSIONE in quanto ogni fenomeno è l'effetto di una forza che è condizionata dall'azione di una forza opposta quindi

ogni prodotto naturale ha origine da un'azione e da una reazione e la natura agisce attraverso la lotta di forze opposte.
Schelling divide la storia della natura in tre POTENZE :
Mondo inorganico : formato da tutti gli elementi che non hanno vita.
Luce : in cui la natura si fa visibile.
Mondo organico :formato dagli elementi della natura che hanno vita.

Registrati via email