Questo appunto contiene un allegato
Kant, Immanuel - Pensiero filosofico (2) scaricato 5 volte

Pensiero filosofico di Kant

Kant elabora un sistema di pensiero che pone al centro l’uomo. Si sforza di mostrare come in ogni aspetto, campo dell’esistenza umana, l’uomo si scontri con dei limiti
-Nel conoscere : “critica della ragion pura”
-Nell’agire : “Critica della ragion pratica”
-Nel giudicare : “Critica del giudizio”

Vive a cavallo tra illuminismo e romanticismo, ma risente profondamente dell’influenza dell’atmosfera culturale illuministica, e utilizza come “principio ispiratore” delle sue analisi l’assunto di fondo degli illuministi:
la Ragione è alla base di ogni indagine
Quindi essa deve svolgere una critica: attuare un’analisi finalizzata ad esprimere un giudizio motivato attorno ad esperienze e facoltà umane, determinando possibilità, facoltà e limiti di ciò che esse riescono a dare all’uomo.

Per questo viene detta
Filosofia del limite: Filosofia incentrata sull’uomo e per l’uomo

_Nuova impostazione del problema della conoscenza
4 domande:
- com’è possibile la matematica pura
- com’è possibile la fisica pura
- com’è possibile la metafisica come disposizione naturale
- com’è possibile la metafisica come conoscenza

Ipotesi gnoseologica:
Per quanto ogni conoscenza cominci con l’esperienza, da ciò non possiamo concludere che essa derivi completamente dall’esperienza.
Potrebbe anche essere che la nostra stessa conoscenza empirica sia una sorta di composto tra Ciò che riceviamo dall'esperienza sensibile e ciò che la nostra facoltà cognitiva vi aggiunge da sola.

Registrati via email