Questo appunto contiene un allegato
Hegel, Georg Wilhelm Friedrich - Libertà scaricato 0 volte

Il senso viene da me, dominio e dipendenza. Questa dialettica si muove e si sviluppa. Io sono un soggetto che entra nel mondo trasformandolo. Scoprendo che si è soggetti capaci di cambiare il mondo si capisce di essere soggetti liberi. La coscienza che scopre sé la sua libertà. Una libertà astratta, scopro qualcosa che posso fare, è la scoperta di una libertà che deve diventare vera cioè la libertà che fa i conti con la realtà.
Libertà astratta: convinta di poter trasformare il mondo senza farci i conti. Atteggiamento stoico cioè felice indipendentemente dalle circostanze ed è l’aggettivo che usa per la libertà astratta. Ciò mette in dubbio la realtà stessa. Il primo passo di autocoscienza è la libertà e la prima libertà è astratta cioè non è vero perché la vera libertà è quella che si rapporta con la realtà. Da questa libertà astratta esce facendo esperienza che la realtà c’è, pone dei limiti a questa mia libertà, la realtà vince. Quando mi scontro con la realtà esco dalla libertà astratta. Questa situazione la chiama coscienza infelice cioè desiderio di una libertà capace di fare i conti positivamente con la realtà. Libertà astratta genera infelicità perché mi rendo conto che non faccio quello che voglio ma anche il positivo di essere liberi abbracciando la realtà. Coscienza infelice non solo in una persona ma nella storia ricorrendo a esempi religiosi. La religione è il tentativo di entrare in relazione con Dio. Il cristiano cerca di conciliarsi con Dio. Il cristianesimo mette in mostra il tentativo della libertà umana di unirsi positivamente alla realtà. Il cristianesimo è una tappa di cammino di conoscenza di sé dello spirito. Il cristianesimo libertà che cerca pace in un rapporto pieno con la realtà cioè Dio. Non riesce a fare questo il cristianesimo. Per Hegel il sepolcro vuoto i Cristo risorto è il segno che Dio resta distante, Cristo tornato al padre, la libertà dell’uomo dovrà vagare e la sua sintesi non la porta il cristianesimo.

Registrati via email