Feuerbach

-Rovesciamento dei rapporti di predicazione tra soggetto (concreto) e oggetto (astratto)
-Fa una critica alla religione affermando che non è Dio ad aver creato l'uomo, ma l'uomo ad aver creato Dio. Dio è solo la proiezione illusoria di alcune qualità umane, quelle caratteristiche della nostra specie che sono la ragione, la volontà e il cuore.
-Qualunque sia l'origine della religione, essa costituisce una forma di alienazione, poiché l'uomo si sottomette a Dio anche nei modi più umilianti. L'ateismo è invece un atto di onestà filosofica, un dovere morale.
-La nuova filosofia (filosofia dell'avvenire) ha la forma di un umanismo naturalistico. Essa fa dell'uomo l'oggetto e lo scopo della filosofia e fa della natura la realtà primaria da cui tutto dipende.
-L'amore ha il potere di aprirci verso il mondo, procura gioia e fa tutt'uno con la vita.
-L'io non può esistere senza il tu, per cui elabora una dottrina dell'essenza sociale dell'uomo chiamata comunismo filosofico.

-L'uomo è ciò che mangia: per migliorare le condizioni spirituali di un popolo bisogna migliorare le sue condizioni materiali.
-Dall'ateismo al filantropismo: amore e fede non per Dio, ma per l'uomo.

Freud

-Divide l'inconscio in due zone: la zona dei ricordi ossia il preconscio e la zona del rimosso
-Metodo terapeutico dell'ipnosi (richiamare alla memoria avvenimenti penosi dimenticati) viene sostituito dalle associazioni libere (rilassare il malato in modo da farlo abbandonare ai propri pensieri)
-Si verifica il transfert, ossia un attaccamento amoroso verso il medico
-La psiche è un'unità complessa formata da due topiche:
1. topica psicologica distinguibile in conscio, preconscio e inconscio
2. topica distinguibile in tre istanze chiamate es (polo pulsionale della personalità), io (parte organizzata della personalità) e super-io (coscienza morale).
-Egli vede nei sogni la via che porta alla conoscenza dell'inconscio. I fenomeni onirici sono l'appagamento di un desiderio rimosso. Questi emergono attraverso lapsus, errori, dimenticanze etc.
-La sessualità è dotata di un'energia chiamata libido, la quale si localizza in certe zone dette erogene.
-La sessualità infantile si divide in tre fasi: orale (primi mesi di vita, ha come zona erogena la bocca), anale (da un anno e mezzo a tre anni, ha come zona erogena l'ano) e genitale (dal terzo anno in poi, ha come zona erogena i genitali).
-In seguito avviene una fase fallica, durante la quale può avvenire il complesso di Edipo (attaccamento libidico verso il genitore di sesso opposto)

-La religione è un appagamento dei desideri più antichi, come il sentirsi protetti contro i pericoli della vita.

Registrati via email