Habilis 566 punti

teoria economica del capitale

Titolo paragrafo
Teoria economica del capitale
Il capitale fu scritto da marx nel 1864 dopo 1 periodo d studi nel british museum.
L’economia classica sosteneva che:
Capitalismo era 1 fenomeno necessario
Divisione del lavoro fenomeno buono e giusto
Economia borghese era necessaria
Oltre a questo esiste l’idea secondo cui è normale e produttivo che i mezzi di produzione sostituiscano qualcuno.
Il sistema capitalistico è l’unico sistema economico sviluppato nella storia ma x marx questo sistema è il peggiore ed è 1 sopruso della borghesia sulle altre classi.
Le tematiche affrontate nel capitale sono:
Capitalismo
Cultura del capitalismo
Classe alto-borghese
Struttura del lavoro capitalista o borghese
Questi temi vanno storicizzati al lavoro del tempo ovvero 1860 dove gli operai lavoravano 12 ore al giorno e le condizioni di lavoro erano pessime, soprattutto nel triangolo economico inglese. obbiettivo distruggere l’economia borghese e tutto ciò che ne comprta.
Marx non condivide i valori di lock fondatore del liberalismo che andava contro le equità sociali, perché vuole la giustizia sociale cioè l’equa distribuzione delle parti senza recare danno alle altre classi.
Marx parte dall’obbiettivo di capire come la borghesia abbia preso il sopravvento sulle altre classi impedendo il loro capitalismo economico. Marx fa 1 operazione di disvelamento tra verità e opinione(doxa) e lo identificherà nel concetto di arcano della produzione di plus valore ovvero il meccanismo con cui il capitalismo fonda l’inganno.
Principali tematiche del capitalismo:
Economia naturale e artificiale
Valore-lavoro
Valore d’uso e di scambio
Divisione del lavoro
Concetto di alienazione
Rapporto tra condizioni di produzione e lavoratori
Inoltre elenca una serie di concetti economici
Plus valore
Plus lavoro
Plus valore assoluto e relativo
Saggio di profitto
Differenza tra capitale variabile e costante
Caduta tendenziale del saggio di profitto
Teoria socio-economica comunista
Teoria economica di marx affronta i seguenti argomenti
Dialettica economica:cosa porta il capitalismo alla sua fase terminale
Concetto di contraddizione tra la base operaia e le condizioni di lavoro
Concetto di coscienza di classe
Concetto di lotta di classe
Concetto di rivoluzione
Concetto di comunismo in senso economico
Concetto di comunismo sotto il profilo etico
Sviluppo economico di una società

Economia naturale e artificiale
Aristotele definisce economia naturale lo scambio di beni che servono all’uomo. Sepmre per Aristotele l’economia innaturale è la moneta xk è qlks in + non essenziale. Marx prende spunto da Aristotele e dice ke in 1 economia naturale il valore del prodotto dipende da quanto è usabile valore d’oggetto=valore d’uso, concetto simile a quello del baratto a 1 certo punto al valore d’uso viene sostituito il valore di scambio. Nell’economia d’uso l’uomo vivrebbe solo con ciò che gli serve e non avrebbe bisogno di nient’altro.
L’economia artificiale è 1 deviazione nell’originale rapporto tra uomo e natura xk l’uomo perde l’essenza.
Si carica nel prodotto 1 valore che non esiste l’uomo altrera il concetto di lavoro in maniera disastrosa mandando al’aria il suo rapporto con la natura allontanandosi e alienandosi.
Valore – lavoro
Al centro del prodotto di qualsiasi economia c’è il valore. Marx ritiene ke qst valore è il lavoro ke viene messo x produrlo. Il lavoro è dispendioso tendineo muscolare= energia ke 1 operaio usa x produrre 1 dato pezzo e poi quantifichiamo qst dispendio in tempo, ovvero tempo medio socialmente utile x produrre il pezzo o il prodotto.
Divisione del lavoro
Processo per cui l’operaio fa sempre la stessa parte di lavorazione del prodotto.
Alienazione
Nasce già in alcuni filosofi precedenti. L’alienazione marxiana consiste nella divisione del lavoro che porta operai a compiere 1 piccola parte. L’operaio nn ha + 1 rapporto con la totalità ma solo con la parcellizzazione del prodotto. X smith qst era positivo ma x marx è negativo xk vede la perdita di 1 parte dell’operaio ke lavora solo x il capitalista. L’operaio diventa un oggetto

Forme di alienazione:
1.alienazione uomo prodotto:l’uomo non ha + niente a ke fare con il prodotto svanisce rapporto uomo natura.
2.alienazione verso se stesso:l’operaio perde se stesso quotidianamente xk spreca ttt il suo tempo nel lavoro
3.alienazione sociale: vuol dire che l’operaio entra in 1 rete di rapporti sociali finti vinzione spacciata per realtà capitalismo borghese.
Disvelamento del feticcio delle merci
Paragrafo in cui marx dice ke nel momento in cui il prodotto diventa merce si verifica ke la merce si trasforma in entità viva mostrando agli operai la propria faccia cioè mostra a tt che il capitalismo è l’unica forma economica.
La merca si auto eleva a divinità davanti all’operaio e l’uomo perde se stesso perché la merca diventa potere.

Come si trasforma il plus valore in capitale
La produzione di plus valore dipende da diversi fattori non può essere spiegato solo dallo schema. Dipende da condizioni di produzione. Il plus valore dipende in assoluto dal tempo ma in realtà ci sono altri fattori
X marx esistono 2 tipi di capitale
capitale variabile:capitale accumulato x comprare merci e pagare i salari
capitale costante: capitale reinvestito costante xk annualmente x guadagnare deve essere investito.
Il guadagno del capitalista non è tt il plus valore ma è dato dal rapporto tra il plus valore e il capitale variabile. Saggio di profitto ovvero ultimo guadagno del capitalista fatto dal plus valore fratto la somma dei 2 capitali. plus valore tempo che l’operaio da al capitalista gratuitamente.

Ciclo delle merci l’economia capitalista investe soldi ricavando + guadagno di qnt ne ha investito
Denaro merce denaro nell’epoca pre capitalista invece il denaro era il puro mezzo x stabilire il valore della merce. Merce denaro merce.
X aumentare il plus valore il capitalista può aumentare la giornata lavorativa o abbassare il salario degli operai. Il primo metodo porta a 1 plus valore assoluto mentre il secondo metodo porta a 1 plus valore relativo xk il salario si abbassava in quanto gli operai lavoravano meno.

Registrati via email