xpinkyx di xpinkyx
Ominide 160 punti

Tommaso Campanella - Pensiero

Il pensiero di Campanella parte dalla fisica e dalla magia per giungere ad una metafisica teologica che egli assume a base di un rinnovamento politico e religioso dell'umanità. Campanella accetta la fisica di Telesio, ma cerca integrazioni magiche e metafisiche completamente estranee al suo fondatore. Egli insiste soprattutto sull'universale animazione delle cose, che era il presupposto della magia. Secondo Campanella se anche gli animali e gli uomini sono formati dal caldo, dal freddo e dalla massa corporea, è necessario che anche il caldo, il freddo e la massa corporea siano dotati di sensibilità perchè ciò che è nell'effetto deve esserci anche nella causa. Tutte le cose del mondo sono dunque animate, e c'è anche un'anima che è propria del mondo. L'anima del mondo determina il consenso che le cose naturali hanno tra loro perchè le dirige tutte ad un unico fine e così le lega tutte insieme nonostante le loro dissimiglianze. Di questo consenso si avvale la magia per effettuare le sue operazioni miracolose. Come Telesio, Campanella ritiene che tutta la conoscenza si riduce alla sensibilità. La vera sapienza è quella fondata sui sensi i quali possono verificare, correggere o confutare qualsiasi conoscenza incerta. Di qui la conoscenza razionale non diventa altro che la conoscenza sensibile confusa ed incerta.

Registrati via email