Ominide 312 punti

S. Tommaso

La ragione è utile alla fede per:
a) chiarire i misteri della rivelazione
b) dismostrare i preamboli della fede
c) controbattere le tesi contrarie alla fede.

La verità rivelata non può essere in contrasto con la verità di ragione perchè sono due verità.

Egli scrisse "L'ente e l'essenza" tra il 1254-1256, per chiarire meglio il concetto di questi due termini che a suo parere erano stati fraintesi dopo la traduzione, avvenuta nello stesso periodo, delle "Metamorfosi" di Averroè.

L'ente si divide in:
a) reale: quando è presente nella realtà ed è caratterizzato dalla sostanza + le categorie aristoteliche.

b)logico: quando viene espresso in una proposizione affermativa.

Essenza (ciò che una cosa è) si divide a sua volta in:
a) essenza, che si divide ancora in:

-quiddità
- forma
- natura [tutto questo espresso da FORMA + MATERIA]

b) esistenza si divide a sua volta in:
1) essere che si divide ancora in:
creature (enti che ricevono l'esistenza da Dio)
Dio (dove l'essere coincide con l'esistenza)

2) atto d'essere (atto per cui un qualcosa esiste)

i tipi di sostanze si dividono in:
-composte (MATERIA + FORMA)
-semplici, che si dividono a loro volta in:
1) create (es. angeli, anima ecc)
2) increate (Dio)

Registrati via email