Talete

Talete fu il fondatore della scuola di Mileto. Visse tra la fine del VII secolo e la prima metà del VI secolo.
Nella sua vita oltre a fare il filosofo fu anche un uomo politico (spinse i Greci della Ionia ad unirsi in uno stato federativo con capitale Teo), fu un matematico (tutt'oggi esistono ancora e vengono utilizzati i suoi teoremi di geometria), un astronomo (predisse una eclissi solare, quella del 28 maggio 585 a.C.) e anche un fisico (scoprì le proprietà del magnete) .
Secondo Platone era un uomo sempre assorto nei suoi pensieri, infatti si dice che una volta cadde in un pozzo appunto perché assorto nei suoi profondi pensieri.
Secondo Aristotele fu un uomo d'affari; si dice che lui, prevedendo un abbondante raccolto di olive, affittò tutti i magazzini e poi li rivendette a prezzo più alto.
Talete dice che: l'archè (principio primo) è l'acqua (intesa anche come l'elemento umido); sosteneva che la terra stesse sopra l'acqua, questo perché vedeva che il nutrimento di ogni cosa era l'umido e che persino il caldo si generava e viveva attraverso esso.

Registrati via email