Scuola Ionica di Mileto: Talete, Anassimandro e Anassimene

La scuola ionica di Mileto si sviluppa nel VI secolo a.C. nella Ionia. a Mileto, si crea un genere di civiltà atto a favorire la ricerca filosofica: rapido sviluppo di forme politiche democratiche, contatti con le civiltà dell'Oriente che portano all'allargarsi della mentalità della popolazione. Il pensiero dei primi filosofi si concentra soprattutto sul problema della realtà primaria. Al di sotto di tutto, esiste una realtà unica ed eterna, tutto ciò che esiste è passeggera manifestazione. Questa sostanza viene denominata archè (principio), concetto che intende la materia dai cui tutto deriva.

Talete:
Fondatorere della scuola ionica di Mileto è Talete; egli non fu solo un filosofo ma anche uomo polito e matematico. Non pare abbia lasciato testi scritti filosofici; dobbiamo ad Aristotele la conoscenza della sua dottrina: Talete dice che il principio è l'acqua, sosteneva che la terra sta sopra l'acqua; vedeva che il nutrimento di ogni cosa stava nell'umido. I semi di tutte le cosa hanno un origine umido. Aristotele pensa che questa credenza sia antichissima. Quindi uno solo è l'argomento che Aristotele attribuisce proprio a Talete: che la terra sta sopra l'acqua; l'acqua nel suo significato più semplice, sta sotto e sostiene.

Anassimandro:
Fu anche egli uomo polito e astronomo. E' il primo autore di scritti filosofici in Grecia.A lui dobbiamo il nome archè, riconobbe tale principio no in un elemento naturale ma nell'infinito (apeiron), nel quale tutte le cose si creano e periscono. La sostanza infinita è animata da un movimento eterno dal quale si separano i contrari.

Anassimene:
Riconobbe il principio nell'aria, egli pensa che essa è la forza che anima il mondo e vede quest'ultimo come un grande animale che respira e l'aria è la sua anima e vita. Dall'aria nascono tutte le cose che erano,sono e saranno.Le cose vengono determinata dall'aria in due modi: con il processo della rarefazione e della condensazione. Rarefacendosi, l'aria diventa fuoco; condensandosi diventa vento, nuvola,acqua,terra e quindi pietra.

Registrati via email