Mito 119085 punti

Democrito

La vita: Segue sempre la corrente pluralista, in genere si tende a considerare Democrito tra i filosofi presocratici, ma questo non è cronologicamente corretto, infatti egli fu contemporaneo e posteriore a Socrate.
Democrito è un filosofo ottimista, è riportato come un uomo in “perpetuo riso”, la sua teoria è quella atomica, naturalmente egli non aveva gli strumenti idonei per studiare un atomo, e alla deduzione che tutto fosse composto da atomi vi arrivò in altro modo, con il ragionamento: riprense le idee di Zenone e i suoi paradossi e ne dedusse che il punto o è uguale a zero o è diverso da zero, se il segmento è uguale a zero non c’è, se un segmento è diverso da zero, e quindi è uguale a infinito, non c’è lo stesso, poiché un segmento non può essere infinito. Quindi prendendo al posto del segmento la realtà essa scompare in tutti e due i casi, quindi la realtà per Democrito deve essere qualcosa che non può essere divisa all’infinito: l’atomo.

Le proprietà degli atomi: Gli Atomi sono uguali tra loro per qualità, ma differenti per quantità, forma e posizione, la natura è composta dalle composizioni di atomi che si incontrano tra loro. Ma come si incontrano gli atomi? Si incontrano attraverso un movimento che gli è proprio, quindi tutto ciò che avviene deve accadere e la realtà deve essere così. Da questa teoria Democrito ricava che l’uomo non deve addolorarsi per ciò che accade perché tutto ciò che accade, deve accadere, anche la morte non è completa poiché gli atomi non muoiono, ma si aggregano in nuove forme vitali.

Materialismo e Meccanicismo: Per Democrito la sostanza è l’atomo, l’atomo è quindi alla base della materia. La sostanza come materia dà vita al materialismo. Gli atomi hanno un proprio movimento, la filosofia Democritea sfugge ad ogni conclusione finalistica, in genere il finalismo è al di fuori del mondo fisico, ma è puramente meccanicistica: Democrito vede la causa, ma senza finalità, per questo fu accusato di troppo laicismo: gli atomi infatti si muovono da soli e da soli sono causa ed effetto.

Teoria dell’animo: Anche l’anima è formata da atomi, più particolari, ma sempre da atomi; quindi anche l’anima è materia. La conoscenza è data dagli efflussi che colpiscono i pori della pelle. La conoscenza ha delle qualità oggettive e soggettive:

- qualità oggettive: dipendono dalla struttura atomica della data cosa e sono le qualità primarie.
- qualità soggettive: dipendono dal rapporto tra oggetto e soggetto, sono le qualità secondarie, ovvero ciò che una persona pensa di una determinata cosa.

Etica: Democrito si interessa anche all’etica che è razionale.

Registrati via email