gaiabox di gaiabox
Ominide 3546 punti

La teoria della definizione

Il significato di un termine è espresso dalla definizione, che ne determina la natura o es-senza, ed esprime, come abbiamo già accennato, il suo "che cos'è" (ti èsti). Una definizione precisa comprende i due elementi seguenti.

1. Il genere, ossia l'indicazione dell'ambito cui il termine definito appartiene. Il genere cui dobbiamo far riferimento per produrre una buona definizione è il genere prossimo, cioè quello più vicino al termine da definire e quindi meno generale e generico: dovendo dare una definizione del termine "uomo", il genere che indicheremo sarà quello prossimo di animale e non quello troppo ampio di vivente.

2. La differenza specifica (o le differenze specifiche), ossia le caratteristiche che distinguono la specie del termine definito da altre specie dello stesso genere. Per dare un'appropriata definizione di "uomo", oltre al genere prossimo (animale), dovremo infatti indicare le differenze in ragione delle quali la specie "uomo" si distingue dagli altri animali, in primo luogo il fatto che possiede la ragione: una buona definizione di uomo sarà dunque "animale (genere prossimo) razionale (differenza specifica)".

La logica: proposizione e sillogismo

Oltre al significato dei termini, espresso dalla definizione, il dialettico deve padroneggiare i criteri che regolano l'attribuzione di un predicato a un soggetto, ossia i modi in cui i termini si combinano in una proposizione. Deve inoltre possedere le norme che presiedono alla connessione tra le diverse proposizioni in un ragionamento. Infatti, se confutare una tesi equivale a dimostrare che essa comporta conseguenze contraddittorie (rispetto alle premesse comuni), sarà di grande importanza padroneggiare bene i meccanismi logici attraverso i quali, a partire da certe premesse, espresse in forma di proposizione, si giunge validamente a una conclusione. Aristotele denomina questo tipo di ragionamento sillogismo.

La teoria della proposizione e la teoria del sillogismo fanno dunque parte a pieno titolo della dialettica. È tuttavia consuetudine designare nel loro insieme queste sezioni della dialettica come logica (da logos, "pensiero") a causa del grande rilievo che esse presentano per lo studio dei procedimenti del pensiero umano in generale.

Registrati via email