Genius 3813 punti

La dieci categorie aristoteliche

Per Aristotele, l’essere è nel mondo, in tutte le cose individuali, che percepiamo attraverso i nostri sensi. Per il filosofo, infatti, tutto ciò che è pensabile è conoscibile, e tutto ciò che è conoscibile è contabile, questo è molto importante perché Aristotele mette insieme realtà, pensiero e discorso. Egli intende dire che ogni qual volta che noi conosciamo, dobbiamo anche essere in grado di comunicare e quindi tradurre implicitamente ciò che conosciamo.
Nella mondo si presentano diversi enti (uomini, animali, piante, colori, dori, sapori, suoni), vale a dire cose concrete, e ogni volta che noi ci adoperiamo per conoscerli, sperimentiamo che essi si presentano con modalità diverse gli uni dagli altri. Essi sono individuali, concreti e singoli.
Le caratteristiche e le modalità con le quali gli enti si presentano nel mondo sono le categorie, che per Aristotele sono dieci.

La sostanza è la categoria fondamentale e primaria che ci permette di capire ”che cosa“ sia un ente. Essa include gli enti che per esistere non hanno alcun bisogno di fare riferimento ad altro, in quanto possono sussistere in modo autonomo. È la ragione delle cose, la loro essenza. La sostanza costituisce il sostrato (lo strato logicamente più profondo) di una cosa su cui si innestano gli altri predicati. Aristotele distingue due tipi di sostanze: la sostanza prima (o propria), che è intesa come ente individuale e singolo, e quindi gli enti che esistono in modo autonomo e primario; e la sostanza seconda (o accidentale), intesa come predicato che esprime la qualità della sostanza.
La qualità che comprende i colori, gli odori, i sapori, le qualità morali (coraggio, bontà). La quantità che riguarda le determinazioni quantitative (peso, lunghezza, larghezza). La relazione che stabilisce un confronto tra gli enti.
Il luogo che indica le determinazioni che riguardano lo spazio in cui si trovano gli enti. Il tempo che si riferisce alle determinazioni temporali (oggi, domani, ieri).

Registrati via email