Tesina terza media: come fare i collegamenti

francesca_fortini
Di francesca_fortini

come si prepara una tesina

Manca poco all'esame di terza media, ed è evidente che i ragazzi inizino ad essere preoccupati per quanto li aspetterà, considerando che, quasi sicuramente qualche giorno prima, saranno chiamati ad affrontare l’esame di terza media, conclusivo del loro percorso di studi. La prova che, però, più di tutte tormenta gli animi, è il colloquio orale, il cui bigliettino da visita è senza dubbio una buona tesina di terza media. Al di là del tema scelto, quello che rende davvero originale e ben fatta una tesina sono i collegamenti alle varie materie. Ecco una guida per trovare argomenti correlati alla varie materie per la vostra tesina di terza media.

TESINE TERZA MEDIA:

COLLEGAMENTI ORIGINALI – Noi di Skuola.net siamo sicuri che sarete ormai a buon punto con la vostra tesina di terza media. È possibile, però, che il vostro prof non sia soddisfatto della mappa concettuale che avete elaborato e vi chieda di cambiare i collegamenti della tesina di terza media che faticosamente avevate trovato. Oppure è possibile che qualche vostro compagno abbia avuto la vostra stessa idea (o ve l’abbia rubata) sul tema della tesina e allora, anziché cambiare completamente argomento, differenziate il vostro lavoro da quello degli altri con collegamenti originali per la tesina.


TESINE TERZA MEDIA:

MEGLIO NON ESAGERARE – Cercate di mantenere calma e sorriso, non lasciatevi prendere dal panico perché niente è perduto. Ricordate, poi, che anche se è vero che quante più materie riuscirete a coinvolgere, tanto più si ridurrà il rischio di domande inaspettate al colloquio, è altrettanto vero che non è necessario coinvolgere tutte le materie. Anzi, le forzature potrebbero risultare anche fastidiose e rischiare di essere penalizzate. Meglio pochi collegamenti ma fatti bene, la Commissione d’esame lo apprezzerà.


TESINE TERZA MEDIA:

COME TROVARE COLLEGAMENTI - Ecco come procedere per trovare collegamenti per la tesina di terza media:


1. Centrate il tema dal quale volete partire e definite il punto di vista o l’aspetto particolare che volete analizzare;
2. Iniziate a trovare i vari collegamenti partendo dalle materie fondamentali o comunque da quelle che permettono uno spontaneo aggancio al tema che avete scelto;
3. Ci saranno sicuramente delle materie che vi creeranno maggiori difficoltà. In questi casi, potete seguire uno dei seguenti metodi:

- Criterio cronologico: può essere utilizzato per collegare materie come storia, letteratura, filosofia e consiste nell’individuare un autore, evento o corrente intellettuale che ha caratterizzato un determinato periodo storico. Se ad esempio partite da una materia tecnica, risalite alla data dell’invenzione di cui parlate e cercate scrittori, rivoluzioni o pensieri che hanno caratterizzato quel periodo.
- Criterio logico: se il tema scelto ve lo permette, cercate sfumature di significato e sinonimi, o anche contrari, del termine che esprime l’oggetto della vostra tesina, così trovare collegamenti tra le materie sarà più semplice.
- Esistono argomenti che offrono una possibilità di collegamento più semplice. Ad esempio riscontrano grande successo tra i ragazzi le tesine sui “7 peccati capitali” o sulle “Emozioni”, in cui ad ogni peccato o emozione viene collegata una materia. In questo caso, per attirare l’attenzione della Commissione d’esame sulla vostra tesina, vi consigliamo di renderla più attraente dal punto di vista grafico oppure scegliendo un lavoro multimediale e, se possibile, di evitare collegamenti troppo scontati.

Commenti
Skuola | TV
Ogni ragazzo è speciale!

'Miss Peregrine - La casa dei ragazzi speciali' questo e molto altro nella prossima puntata della Skuola Tv!

14 dicembre 2016 ore 16:30

Segui la diretta