Ominide 22 punti

Il carbone

Le fonti esauribili e i combustibili fossili
I combustibili sono sostanze che contengono idrogeno o carbonio e che quando bruciano liberano calore. Essi contengono energia stabilizzata che può essere conservata e usata in seguito.

La combustione

Per far si che avvenga una combustione abbiamo bisogno di combustibile e comburente.
Il combustibile, è la sostanza che brucia ed è formata in prevalenza da carbonio e/o idrogeno.
Il comburente, è la sostanza che permette la combustione.

Prodotti della combustione e dell’inquinamento

La combustione riferita ai soli idrocarburi produce:
• Anidride carbonica, formata dall’unione di atomi di carbonio e ossigeno
• Vapore d’acqua, formato dall’unione di atomi di idrogeno e ossigeno
• Residuo solido, cioè la cenere composta principalmente da carbonio
Se inalati, l’anidride carbonica e il vapore acqueo non sarebbero dannosi per uomini e animali. Nei combustibili gli idrocarburi sono miscelati con altri elementi come zolfo e metalli.

Il carbone

Il carbone è una roccia di color bruno o nero. Esso viene usato nelle centrali termoelettriche per produrre elettricità. Esso è formato da:
• Carbonio, in percentuale altissima, brucia e fornisce calore
• Materiale inorganico, costituito da sostanze argillose e da sali di zolfo

Tipi di carbone

Esistono molte varietà di carbone:
• Ligniti, abbastanza giovani e poco pregiati, vengono estratti solo in miniere a cielo aperto.
• Carboni duri, sono carboni fossili veri e propri, formati nel periodo Carbonifero circa 300 milioni di anni fa.
Coke, è un carbone “artificiale” spugnoso ma duro, c
Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email