vally32 di vally32
Habilis 2556 punti

L'acqua e le sue risorse

L'acqua è un elemento, che può essere tramutato anche in un composto (idrogeno e ossigeno), non rinnovabile e molto importante per la nostra vita su questo pianeta. La superficie terrestre è formata per circa 2/3 di acqua e la percentuale maggiore di essa si trova nei mari, negli oceani e nelle zone polari. Nell'uomo l'acqua è molto importante e infatti costituisce circa il 65% del peso corporeo.
Proprio per questo un uomo necessita di almeno 1,5 litri di acqua al giorno per sopravvivere e quattro giorni sono necessari per provocarne la morte.
L’acqua comunque, anche se è un bene di primaria importanza, a disposizione dell'uomo è molto poca. Si calcola infatti che solo lo 0,08% dell'acqua presente nel mondo è utilizzabile dall'uomo che da qui al 2020 aumenterà i propri consumi di acqua dolce del 40%.
Ma oltre al bisogno dell'uomo di acqua, nel mondo il 70% di essa viene impiegata soprattutto nell'agricoltura.

L’accesso a questa preziosissima risorsa, però, non è lo stesso in tutte le parti del mondo.
Attualmente il 33% della popolazione mondiale, ovvero circa 968 milioni di persone, concentrati per lo più in Africa e nei paesi arabi, non hanno accesso a fonti di acqua pulita e questo problema idrico si ripercuote gravemente anche sulle condizioni sanitarie del luogo.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità stima che il 19 % , ovvero quasi 5 milioni di persone, di cui 1,8 milioni di bambini, muoiono (soprattutto di diarrea e malaria) nei paesi del Sud del Mondo e questo è dovuto ad una cronica mancanza d'acqua.
Si calcola che Se uno statunitense usa al giorno 425 litri di acqua, un italiano 237 e un francese 150, in paesi come America Latina, Madagascar o Africa non supera i 10 litri la disponibilità media giornaliera pro capite di questa risorsa. Un bambino nato in un paese industrializzato consuma acqua da 30 a 50 volte più di un bambino di un paese in via di sviluppo.
In Occidente anche se la vita è più agevolata, non mancano anche qui casi di mancanza d'acqua, dovuta ai Paesi che, considerandola dello Stato, ne fanno pagare bollette, che aumentano agevolmente in base a quanta acqua si consuma.
Gli esperti hanno calcolato che nel 2023 la metà della popolazione mondiale potrebbe rimanere senza acqua.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Tecnica per le Medie?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email