Lo stiramento, il crampo, lo strappo sono definiti i traumi muscolari.
Stiramento -> se dividiamo il muscolo a metà notiamo che essa è costituita da fasci muscolari a loro volta formati da fibre muscolari. Una fibra è una singola cellula muscolare. Lo stiramento è una lesione o rottura minima ovvero la lesione di singole fibre muscolari che va dall'1 al 30%.
Strappo -> È più grave dello stiramento, consiste in una rottura delle fibre muscolari che va dal 30 all'80% (rottura parziale) e dall'80 al 100% (rottura completa delle fibre).
Crampo -> È una contrazione improvvisa e volontaria di un muscolo. Esso rimane contratto. È rigido e non permette di fare movimenti. Le situazioni che lo causano sono l'eccessivo sforzo stessa (causa che può provocare lo stiramento). Il crampo è una autodifesa del muscolo per prevenire uno stiramento. Si ha quando si è di fronte ad un affaticamento muscolare ovvero quando il muscolo va in debito di ossigeno. Per esempio può verificarsi alla fine di un'attività fisica oppure di uno sforzo muscolare: in questo caso il crampo è dovuto ad un accumulo di acido lattico. Si verifica anche quando si assume una postura sbagliata (gambe tenute per troppo tempo accavallate); quando si va in acqua dopo una lunga esposizione al sole - cioè di fronte ad uno sbalzo o una differenza di temperatura. Si interrompe l'afflusso di sangue in quella parte del corpo interessato. Si deve allungare il muscolo facendo lo stretching e non in maniera energica perché si rischierebbe di andare incontro ad uno strappo. Bisogna massaggiare, dare colpetti e riscaldare il muscolo.

Gli effetti immediati in caso di traumi muscolari sono dolore, soprattutto se si tenta di fare i movimenti che hanno causato il trauma. Bisogna tenere il muscolo a riposo con il ghiaccio. Lo stiramento può passa anche dopo una settimana. In uno strappo che provoca un dolore fortissimo si può notare un avvallamento del muscolo ovvero l'estremità elastiche si ritirano.
Bisogna utilizzare il ghiaccio e fasciare il muscolo. È vietato categoricamente massaggiare perché si crea calore e si favorisce la fuoriuscita di sangue. Nel caso della rottura completa cioè un trauma con un corpo contundente che va a tagliare di netto il muscolo coinvolgendo così tante fibre muscolari si può intervenire chirurgicamente con una sutura delle fibre. Lo strappo richiede 30-40 giorni di riposo, un paio di mesi di recupero. In alcuni casi per quel muscolo ci deve essere riposo assoluto.

Hai bisogno di aiuto in Educazione Fisica?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email