sedia90 di sedia90
Genius 9848 punti

Tecnica fondamentale individuale della pallavolo

Battuta
E’ il colpo netto che mette in gioco la palla, inviandola al campo avversario. Il giocatore si pone di fronte la rete con le gambe divaricate a sagittario. La battuta può essere
* Dal basso: si colpisce la palla frontalmente dal basso con un movimento semicircolare del braccio; poi si flette il busto in avanti e si oscilla il braccio che deve colpire la palla. Di seguito si lancia il pallone verso l’alto e si colpisce la palla con mano aperta e caricando le gambe.
Dall’alto: la palla sostenuta da una o due mani viene lanciata in alto e il braccio che deve colpirla si porta flesso per dietro-alto. Si carica il busto indietro e insieme al braccio che si è teso si colpisce la palla con una ‘frustata’.
Quando si fa quella dal basso è importante non flettere il busto in avanti, ma piuttosto invertire la divaricata sagittale e lanciare la palla troppo in alto.

Bagher
E’ il fondamentale di ricezione e difesa. È utilizzato per ricevere e rinviare la palla quando non è più controllabile in palleggio
Mantenendo le braccia sempre tese, con le mani sovrapposte e i pollici uniti e paralleli. Le gambe sono divaricate e piegate.
Il giocatore deve colpire la palla con la parte interna degli avambracci all’altezza dei polsi, il bagher si può effettuare in avanti, all'indietro e lateralmente secondo la direzione in cui si vuole inviare la palla.
Colpire la palla con le braccia flesse; colpire la palla con le braccia troppo alte; non piegare la gambe;non coordinare l’azione braccia-gambe; mani non unite saldamente; pollici non paralleli.

Registrati via email