Ominide 1603 punti

Madball

Il madball è nato in ambito scolastico a Firenze nel novembre 1997.
Esiste una Federazione Italiana Gioco Madball, ma non vi sono ancora campionati regolari.

La partita
Il gioco prevede due squadre, di 6 giocatori ciascuna che si affrontano in un campo di pallacanestro con la rete di pallavolo al centro.
Ogni squadra deve cercare di lanciare la palla ovale (specifica del madball) nel canestro avversario e nello stesso tempo difendere il proprio canestro dagli attacchi della squadra avversaria.
Un canestro vale un punto.
Il punto viene anche chiamato “mango” (pron. Mengoo) per somiglianza al frutto tropicale di forma ovale.
Durante il gioco è possibile bloccare l’avversario in possesso della palla e creare una mischia, che non può durare più di 8 secondi ed è regolamentata da diverse norme.
Il giocatore che è in possesso della palla e che vuole oltrepassare la metà campo deve prima lanciare la palla, al di sopra della rete, ad un suo compagno di squadra e poi correre sotto la rete nella metà campo avversaria.

I giocatori che non hanno la palla possono spostarsi liberamente su tutto il campo di basket.
Ogni incontro di madball è suddiviso in set.
Si gioca al meglio dei 3 set e ogni set dura 15 minuti.
Vince chi riesce a realizzare più canestri.
Nel caso in cui il set si chiuda in parità, è previsto un prolungamento di 10 minuti che se si conclude in parità dà luogo a 10 tiri liberi al canestro.

Registrati via email