Ominide 1603 punti

Hockey - Svolgimento della gara

Squadre e giocatori

Una squadra è composta di massimo 22 giocatori, 20 di movimento e 2 portieri.
Durante una partita possono esserci in pista solo6 giocatori contemporaneamente: 5 giocatori di movimento e un portiere, ma in situazioni particolari, il portiere può essere sostituito da un sesto giocatore di movimento.
I cambi dei giocatori di movimento sono possibili non soltanto durante le interruzioni di gioco, ma anche durante esso.
In questo sport sono necessarie diverse protezioni, vediamole di seguito.
Oltre a particolari pattini da hockey su ghiaccio ed al bastone, ne fanno parte un casco con visiera, guanti, protezioni per nuca, laringe e bocca, e il paradenti.
Inoltre protezioni sono previste per le spalle e la cassa toracica.
I portieri hanno uno speciale equipaggiamento: oltre a speciali pattini da portiere ed un bastone diverso, portano un casco dotato di una maschera per il viso, gambali, un guanto – quello della mano che regge il bastone – dotato di scudo ed un guanto da presa.

Tempi di gioco

Un incontro dura normalmente 60 minuti divisi in tre tempi – detti drittel – da 20 minuti.
Poiché ogni interruzione di gioco comporta lo stop al cronometro (si parla di minuti effettivi di gioco), una partita dura in realtà molto più a lungo (un tempo dura solitamente tra i 30 e i 40 minuti).
Gli intervalli fra un tempo e l’altro durano 15 minuti.

Scopo del gioco

Si può portare avanti il puck con il pattino, ma non è consentito segnare in questo modo.
Vietato è anche giocare il puck con il bastone alto (ossia con il bastone al di sopra della spalla) – ma è consentito bloccarlo (ma non passare o tirare) con la mano.
Scopo del gioco è segnare più reti dell’avversario.

L’hockey su prato

L’hockey su prato ha molte somiglianze con il calcio e con l’hockey su ghiaccio.
Il terreno di gioco è preferibilmente in materiale sintetico ma di dimensioni simili a quello del calcio.
Le squadre sono composte di 11 giocatori e sono concesse 5 sostituzioni.
La partita, diretta da due arbitri, è composta da due tempi di 35 minuti con un intervallo di 10 minuti.
È vietato giocare con la palla con la parte tonda del bastone o alzare il bastone sopra l’altezza delle spalle nell’esecuzione di un tiro, oppure toccare la palla con qualsiasi parte del corpo, escluso il portiere all’interno della propria area di tira.

L’hockey su pista e l'hockey in - line.

L’hockey su pista (praticato sui pattini a rotelle accoppiate) e l’hockey in – line (praticato su roller brade, pattini con le quattro rotelle in linea) sono molto simili all’hockey su ghiaccio, ma si praticano in pista.
Le uniche differenze sostanziali rispetto sull’hockey su ghiaccio (a parte la superficie di gioco non ghiacciata) sono:
- Il numero dei giocatori (4 + 1 portiere invece di 5 + 1 portiere).
- L’assenza dei falli di: “fuorigioco” (sorpasso delle linee azzurre da parte del giocatore prima del dischetto); “liberazione vietata” (dischetto lanciato dalla propria metà della pista che supera la linea di metà campo quella difensive degli avversari senza essere toccato da nessuno).
- Non è ammessa la carica in balaustra (il contatto fisico che avviene tra due giocatori lungo la sponda).
- Le partite si svolgono in due tempi ( invece di tre) da 20 minuti effettivi.
Per quanto riguarda specificatamente l’hockey in-line, si tratta di uno sport giovanissimo (risale al 1998).
Vista la somiglianza con l’hockey su ghiaccio, molti giocatori di ghiaccio a fine campionato vanno a giocare a hockey in – line e d’estate organizzano stage su ghiaccio per giocatori in – line.

Registrati via email