orrfeos di orrfeos
Genius 14616 punti

Attività Motoria

La fisiologia applicata all’attività motoria ha la funzione di determinare quantitativamente l’efficienza degli organi ed apparti coinvolti nello sforzo muscolare, e quindi valutare il grado di allenamento e le attitudini sportive.

Attività muscolare
La caratteristica essenziale delle cellule muscolari è quella di potersi contrarre, cioè ridurre le proprie dimensioni divenendo più corte. Ciò determina l’originarsi d’una forza all’estremità cellulari. Se tutte le cellule di un muscolo si muovono in modo coordinato si viene quindi ad esercitare una forza nelle zone di congiuntura tra muscoli e tendini e questo determina il movimento della parte del copro interessata dall’attività.

Fisiologia dell’esercizio
L’esercizio assiduo e corretto determina un miglioramento delle prestazioni perfezionando tutte le attività legate ad una certa tipologia di movimento. Verranno descritti i meccanismi metabolici legati allo sviluppo di potenza.

L’affaticamento acuto durante l’attività motoria
La fatica intensa è data dall’incapacità di mantenere, in situazione di sforzo, la forza e la potenza richiesti. È un meccanismo di autodifesa dell’organismo la cui funzione è quella di non permettere che questa noccia al corpo stesso alterando in modo rilevante la sua situazione biologica, chimica e funzionale.

Allenamento in funzione dei diversi generi sportivi
Sono indicate le caratteristiche peculiari dell’esercizio per i due tipi di sport:
1) sport di resistenza
2) sport di potenza

Chiarimenti sulla piuttosto articolata definizione di “forza” per sfatare alcuni luoghi comuni dell’immaginario collettivo come il mito che gli attrezzi di palestra servano solo per sviluppare “forza”

Determinazione della forza
Nel campo dello sport è necessario, per organizzare un buon programma di allenamento, valutare la forza. Determinare individualmente i limiti di ognuno è indispensabile per una fruttuosa attività fisica

Forza dinamica e sua valutazione
(salto da fermo con varianti)
Definizione di forza dinamica come misurazione indiretta per supplire all’impossibilità di misurare direttamente una qualità nell’ambito della valutazione funzionale.

Registrati via email