Ominide 1603 punti

Cricket - Storia

Il cricket è nato, almeno nella sua forma moderna, in Inghilterra ed è popolare principalmente nei Paesi del Commonwealth.
In alcuni Paesi dell’Asia del Sud, compresi India, Pakistan, Bangladesh e Sri Lanka, il cricket è di gran lunga lo sport più popolare.
In india è uno sport di straordinario, successo tale da interrompere ogni altro avvenimento (compresi i Consigli dei Ministri) in occasione della trasmissione delle partite più importanti.
È sicuramente uno sport importante in Inghilterra, in Galles, in Australia, Nuova Zelanda, Sudafrica, Zimbabwe e nei Caraibi anglofoni (Indie Occidentali), che come notiamo, sono tutti Paesi che appertengono infatti al Commowealth.
Negli USA è passato da sport dominante prima della guerra di secessione ad attività marginale già a fine Ottocento, soppiantato dal baseball che comunque può essere considerato un suo derivato.

La situazione nel resto del mondo:

Nel resto del mondo, così come in Italia, la sua diffusione è particolarmente modesta.
In Italia, nel 1893, venne fondato il Genoa Cricket and Football Club, inizialmente composto da soli marinai inglesi che alternavano cricket d’estate e calcio d’inverno.
Da notare che la squadra che ha vinto nel 1898 il primo scudetto nella storia calcistica italiana era formata per otto undicesimi da giocatori inglesi.
Si tratta di uno sport particolare, con regole piuttosto diverse da quelle degli sport più diffusi, e probabilmente presuppone un adattamento di mentalità non facile, che giustifica la sua scarsa diffusione.
Attualmente in Italia si disputa un campionato nazionale dall’anno della nascita della Federazione Cricket Italiana: il 1980.

Registrati via email