_kia96_ di _kia96_
Ominide 1825 punti

Diritti e doveri del cittadino nella costituzione italiana

La Costituzione stabilisce i doveri ai quali i cittadini non possono venir meno. Il primo è il dovere di fedeltà alla Repubblica e alla Costituzione, che sí manifesta con il rispetto delle leggi. Un altro dovere dei cittadini è quello della difesa della patria, che oggi si realizza ancora attraverso il servizio militare o il servizio civile sostitutivo. Il voto, oltre a essere un diritto, è un dovere del cittadino. Attraverso di esso ciascuno partecipa attivamente alla vita politica e sociale dello Stato e contribuisce al suo miglioramento. Anche il lavoro è allo stesso tempo un diritto e un dovere dei cittadini: attraverso la propria attività ciascuno di noi può infatti contribuire al progresso dello Stato. Accanto ai diritti inviolabili della persona, l'articolo 2 della Costituzione sottolinea i doveri di solidarietà politica, economica e sociale: ogni cittadino ha, infatti, il dovere di non limitarsi al raggiungimento dei propri interessi, ma di mettersi al servizio del bene comune. Collegato al precedente è il dovere di contribuire alle spese pubbliche attraverso il pagamento delle imposte. Lo Stato restituisce poi quanto ricevuto sotto forma di servizi: giustizia, istruzione, assistenza sanitaria e sociale.

Altri diritti-doveri stabiliti dalla Costituzione sono quello dei genitori di mantenere, istruire ed educare i figli (art. 30) e quello dei figli li frequentare la scuola dell'obbligo (art. 34).

Registrati via email