soto di soto
Genius 1051 punti

Il futurismo

Il futurismo è il primo movimento di avanguardia italiano, il suo fondatore è uno scrittore Filippo Tommaso Marinetti(1876-1944), che nel 1909 pubblica il manifesto teorico del Futurismo, un movimento che investe tutti i campi della cultura: l'arte, la poesia, la letteratura, la musica, la danza e il teatro.
Il futurismo diffonde le sue idee, fortemente provocatorie, attraverso articoli su quotidiani e riveste, conferenze e serate d'intrattenimento. Secondo i futuristi vanno distrutti i musei, le accademie e le biblioteche, perchè bisogna cancellare il passato e inneggiare al futuro tecnologico.

L'ESALTAZIONE DELLA VELOCITà E DEL MOVIMENTO

del 1910 è il manifesto della pittura futurista, del 1912 quello della scultura, che vengono sottoscritti dagli artisti: Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Carlo Carrà, Luigi Russolo, Gino Severini e Fortunato Depero.

del 1914 è il manifesto dell'architettura futurista, scritto da Antonio Sant'Elia.
Per i futuristi protagonista dell'immagine è la realtà in movimento. I soggetti sono le automobili, i treni, gli aerei, i cavalli, gli uomini che corrono , camminano o danzano, le strade e i cantieri sorti nelle nuove città.
I futuristi scompongono il movimento in fasi successive, che poi vengono montate, parzialmente sovrapposte. Vengono accentuate le figure con linee curve, oblique, ondulate e a spirale che accompagnano tutti i movimenti.

LA CITTà FUTURISTA
Il futurismo interessa anche l'architettura, soprattutto con le teorie urbanistiche di Sant'Elia, con le sue città futuriste vengono progettati una serie di disegni affascinanti con tratti quasi fantascientifici, con alte tori di cemento, vetro e metallo. Certo Sant'elia non poteva certo immaginare che, ai giorni nostri tanti architetti avrebbero condiviso la sua esaltazione della tecnologia avveniristica, ostruendo davvero edifici molto simili a quelli che lui aveva solo immaginato!
Con il tempo il futurismo si evolverà in forme sempre più astratte, animate dalla vivacità e dai colori allegri. Nel dopoguerra anni '20 e '30 il movimento si avvierà alla sua conclusione, dando vita all'ASTRATTISMO.
http://images.google.it/imgres?q=umberto+boccioni&hl=it&biw=1263&bih=601&gbv=2&tbm=isch&tbnid=0LsOhhwwkIpThM:&imgrefurl=http://www.geometriefluide.com/pagina.asp%3Fcat%3Dboccioni&docid=fyYYv9MJrSkYuM&imgurl=http://www.geometriefluide.com/foto/PIC1537O.jpg&w=332&h=429&ei=vXfkT8jsBMThtQaZuN2JCQ&zoom=1&iact=hc&vpx=860&vpy=83&dur=1276&hovh=255&hovw=197&tx=119&ty=161&sig=114053191117857395363&page=1&tbnh=111&tbnw=84&start=0&ndsp=23&ved=1t:429,r:6,s:0,i:155http://images.google.it/imgres?q=giacomo+balla&num=10&hl=it&gbv=2&biw=1263&bih=601&tbm=isch&tbnid=58VcH8CgtTzPRM:&imgrefurl=http://www.italica.rai.it/scheda.php%3Fscheda%3Dfuturastrattismo_1%26cat%3Darte&docid=eaJzDZk-Ei6AvM&imgurl=http://www.italica.rai.it/immagini/arte/futurastrattismo/gr1.jpg&w=456&h=328&ei=AHjkT76yJNKyhAfFkay9CQ&zoom=1&iact=hc&vpx=266&vpy=177&dur=610&hovh=190&hovw=265&tx=164&ty=125&sig=114053191117857395363&sqi=2&page=1&tbnh=113&tbnw=151&start=0&ndsp=21&ved=1t:429,r:1,s:0,i:138

Registrati via email