Aleksej di Aleksej
Mito 20002 punti

Per internazionalizzazione si intendono i procedimenti evolutivi delle grandi imprese industriali, essi sono essenzialmente quantitativi in quanto volti ad incrementare l’estensione geografica dello spazio economico.
Per globalizzazione si intende invece un processo qualitativamente differente, essa non riguarda unicamente l’estensione geografica delle attività economiche, ma anche e soprattutto l’integrazione funzionale di queste attività distribuite a livello internazionale, per cui i manufatti ed i servizi prodotti esprimono un complesso insieme di legami in una catena di produzione che coinvolge numerosi paesi; la globalizzazione ha portato ad un crescente movimento di capitali a livello internazionale, la diffusione di tecnologie di provenienza plurinazionale e la nascita di mercati sopranazionale e perciò viene coniato il termine villaggio globale. La globalizzazione è una forma di produzione internazionalizzata in cui le attività generatrici del valore, possedute, controllate e gestite dall’impresa si distribuiscono su una pluralità di mercato per cui una quota crescente del valore e della ricchezza è prodotta e distribuita tramite un complesso ventaglio di processi e di relazioni che integrato, tramite le imprese, le diverse economie nazionali; tali nuovi tipi di relazione non si esprimono nella mera espansione internazionale della singola impresa, bensì nello sviluppo di una divisione del lavoro tra imprese fondate in misura crescente sugli accordi e la cooperazione tra soggetti diversi.

Registrati via email