I principi di redazione del bilancio di esercizio
I principi di redazione del bilancio di esercizio sono stabiliti dall’articolo 2423 bis del codice civile.
Tali principi sono esplicitati come segue:
1) principio della prudenza e della continuazione dell’attività dell’impresa; la valutazione dei componenti del reddito e del patrimonio deve esser fatta con prudenza e con i criteri propri di una impresa in funzionamento;
2) principio della competenza economica; si possono indicare solo gli utili realizzati alla chiusura dell’esercizio;
3) principio della competenza economica; la rilevazione dei costi e dei ricavi deve essere fatta indipendentemente dalla manifestazione finanziaria;
4) principio di competenza e di prudenza; si deve tener conto dei rischi delle perdite di competenza dell’esercizio anche se conosciuti dopo la chiusura di questo;
5) principio della separazione delle valutazione; gli elementi eterogenei ricompresse nelle voci devono essere valutati separatamente;
6) principio della costanza di applicazione dei criteri di valutazione; la continuità di applicazione consente la corretta determinazione dei risultati di esercizio e la comparabilità nel tempo dei valori di bilancio.

Registrati via email