Debiti di finanziamento e debiti di regolamento
I debiti di finanziamento sono debiti nati da prestiti ottenuti da terzi (banche, società finanziarie, ecc) e la loro estinzione produrrà un’uscita di denaro. La loro remunerazione è prestabilita.
I debiti di regolamento, invece, sono quelli nati dai prolungamenti di pagamenti concessi dai fornitori di servizi e beni (per esempio si compra oggi, si paga tra due mesi). La loro remunerazione è conglobata nel prezzo.

Attività, passività e patrimonio netto

Il patrimonio netto esprime la differenza tra il totale delle attività e il totale delle passività, nell’ipotesi che l’attività è maggiore della passività.

ATTIVITA’ = PASSIVITA’ + PATRIMONIO NETTO

PATRIMONIO NETTO = ATTIVITA’ – PASSIVITA’

Le attività sono quei valori attribuiti a beni, servizi o a diritti di disposizione del soggetto nel momento della determinazione del patrimonio.

Le passività, invece, rappresentano i debiti in corso di formazione e quelli che gravano sull’azienda.
Questa analisi quantitativo-monetaria mette in evidenza la natura astratta e quella derivata del patrimonio.
Esso infatti, è:
- un valore astratto, perché esprime in sintesi la situazione patrimoniale;
- un valore derivato, perché deriva dalla valutazione delle attività e delle passività.

Come gia detto, se indichiamo con N il patrimonio netto, con A le attività e con P le passività, si avra:

N = A – P

Se le attività sono pari alle passività, avremo che il patrimonio netto sarà uguale a 0; se invece le passività sono maggiori delle attività, si ha una situazione di deficit netto.

In definitiva, il totale della attività prende il nome di patrimonio lordo. Esso si ottiene sommando:
- le attività finanziarie (denaro, crediti di regolamento, ecc.);
- le attività economiche (rimanenza di prodotti finiti, ecc.).

Registrati via email