Gli operatori di borsa

Gli operatori che agiscono sul mercato borsistico possono essere i seguenti:
- speculatori;
- risparmiatori.

Gli speculatori sono quegli operatori di Borsa che abitualmente svolgono attività di acquisto e rivendita di titoli allo scopo di trarne profitto.
Lo speculatore puro tende a lucrare sulle differenze di corsi e solo in via secondaria sui diritti accessori.
La speculazione di Borsa può essere attuata al rialzo o al ribasso:
- è rialzista lo speculatore che acquista titoli confidando in un rialzo delle quotazioni;
- è ribassista lo speculatore che vende titoli, confidando in un ribasso delle quotazioni.

I risparmiatori, invece, sono quegli operatori che acquistano titoli per effettuarne investimenti di medio-lungo termine.
Il risparmiatore canalizza le proprie risorse monetarie basando le sue scelte sul trinomio rischio-rendimento-sicurezza.

I principi basilari che dovrebbero ispirare la condotta del cassettista sono:
- rinunziare all’acquisto di titoli che presentano abitualmente ampie oscillazioni di prezzo;
- frazionare il proprio investimento tra titoli emessi dalla società per settori di attività economica;
- orientare le proprie scelte verso titoli di primi piano ad alto contenuto patrimoniale o reddituale.

Registrati via email