Ominide 1144 punti
Questo appunto contiene un allegato
Offerta (2) scaricato 1 volte

L’offerta

Per offerta si intende la quantità di bene che i produttori sono disposti a vendere ad un determinato prezzo. L’offerta può essere globale o individuale.
L’andamento della curva dell’offerta è opposto a quello della domanda ( dall’origine degli assi verso destra fig.1): i prezzi bassi fanno diminuire l’offerta, i prezzi alti la fanno aumentare.

Variazione dell’offerta indipendente dal prezzo

La curva dell’offerta può spostarsi verso destra in caso di aumento dell’offerta globale, e a sinistra in caso di diminuzione . In ogni caso a prezzo zero non vi è alcun offerente, ed è questo il motivo per cui la curva della domanda nasce dall’origine degli assi.
I fattori determinanti che possono influenzare l’andamento della curva sono principalmente:
-Variazioni dei costi di produzione;

-Variazione del numero di produttori.

L’elasticità dell’offerta

L’offerta di un bene può essere elastica o rigida. L’offerta rigida riguarda i beni non riproducibili (come le aree edificabili) o per i prodotti che richiedono un certo tempo per poter essere messi sul mercato (ad es. i frutteti).
Il coefficiente di elasticità è dato dal rapporto tra variazione percentuale della quantità offerta e variazione percentuale del prezzo. Se il rapporto assume valori superiori a 1 si ha l’offerta elastica, quando è uguale a 1 si ha una proporzionalità diretta, e quando è minore di 1 si ha l’offerta rigida.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email