La moneta

La moneta è un bene che svolge funzioni di intermediazione negli scambi, di mezzo di pagamento.
La prima funzione è legata al fatto che la moneta viene accettata in cambio dell’acquisto di beni e servizi di ogni tipo.
La seconda funzione si realizza ogni volta che, con la moneta, si estinguono obbligazioni e debiti anche indipendenti da uno scambio.
La terza funzione è assunta in quanto la moneta consente di misurare il valore o l’utilità delle cose.
La moneta, inoltre, è riserva di ricchezza in quanto conserva il suo valore nel periodo che va dal momento della sua acquisizione sino a quello della sua cessione.
L’autorità monetaria crea una moneta che è obbligatorio accettare nei pagamenti e si definisce moneta legale.
Alla realizzazione materiale e alla coniazione delle monete provvedono l’Istituto Poligrafico e la Zecca dello Stato.
La moneta ha diversi valori:
- valore legale, ossia qual valore imposto dallo Stato;
- valore intrinseco, che varia in base al valore del metallo;
- valore di scambio, che rappresenta la quantità di beni o servizi che possono essere acquistati con l’unità di moneta;
- cambio della moneta, costituito dal rapporto tra due monete e indica quanta moneta di un paese si può acquistare con quella di un altro.

Registrati via email