Ominide 2986 punti

Modalità di remunerazione


Possono essere prestabilite, e allora i titoli si dicono a reddito predeterminato (cioè le condizioni contrattuali che consentono di calcolare la remunerazione sono già definite a priori )
scadenza.

Le azioni rappresentano le parti in cui è frazionato in capitale in un impresa retta in forma societaria. Il compenso qui dipende dai redditi conseguiti: la remunerazione è residuale.

Diverse categorie di azioni, noi parleremo di quelle ordinarie.

Le obbligazioni rappresentano le quote in cui è frazionato il prestito.

Alcune obbligazioni hanno natura ibrida, cioè nascono come obbligazioni ma possono essere convertite in azioni.


- Prestiti a interessi posticipati (alla scadenza) o anticipati.
- Principali forme tecniche del prestito.
L’interesse è la remunerazione, il compenso, che spetta a chi cede temporaneamente a un terzo una somma di denaro. L’interesse rende finanziariamente equivalenti due grandezze di capitali.

Nel caso del prestito obbligazionario è importante distinguere il valore di emissione (importo per il quale il prestito è emesso) da quello nominale (importo su cui si calcolano gli interessi). Non è detto che ci sia coincidenza tra i due valori, ma se c’è si dice che l’emissione è alla pari. In caso di divergenza possiamo avere emissione sopra la pari e sotto la pari.

Registrati via email