Marketing Plan


Il marketing è la disciplina che studia l’andamento del mercato in cui un’impresa opera e mette in evidenza gli obiettivi di breve, medio o lungo periodo dell’impresa.
Il marketing studio inoltre l’insieme delle operazioni che tendono ad allargare il volume d’affari di un’impresa e a soddisfare le richieste di mercato.
Gli obiettivo da raggiungere possono essere di breve o lungo periodo.
Nel caso di obiettivi a breve termine, quindi entro l’anno, si parlerà di programmazione e di marketing operativo. Nel caso di obiettivi a medio - lungo termine si parlerà di pianificazione e di marketing strategico.
Il marketing operativo mette in evidenza le scelte da attuare nel breve periodo e comprende varie fasi che possono essere raggruppate nelle 4P:
- prodotto (product)
- prezzo (price)
- distribuzione (place)
- comunicazione (promotion)

Il marketing strategico invece comprende gli obiettivi relativi alla pianificazione del medio – lungo periodo:

- analisi del mercato, interna ed esterna
- segmentazione
- targeting
- posizionamento

Tutte queste informazioni vengono raccolte nel marketing plan di un’impresa.
Il marketing plan, o piano di marketing, è un documento contabile che descrive l’ambiente in cui opera l’impresa, contiene gli obiettivi strategici di lungo periodo e le decisioni sulle politiche di prodotto, prezzo, distribuzione e comunicazione. Un marketing plan può riferirsi all’impresa nel suo complesso o a un singolo prodotto o servizio offerto ed è composto da:
- analisi interna dei prodotti e servizi offerti
- analisi del mercato e della concorrenza, in questa fase occorre analizzare la domanda, cioè le richieste della clientela, in relazione a quello che già offre la concorrenza. Una volta analizzata la domanda si dovrà cercare di offrire dei servizi tali da soddisfarla, tenendo conto del segmento di clientela in cui l’azienda ha deciso di collocarsi. Per segmento di clientela si intende il potenziale gruppo di persone che l’impresa ha scelto soddisfare. L’impresa può decidere di indirizzarsi verso un marketing indifferenziato, differenziato o concentrato.
- analisi della domanda e delle richieste della segmentazione scelta, dove per domanda si intende la richiesta del mercato e dei consumatori di un certo bene o servizio, dato un determinato prezzo.
- decisioni strategiche e analisi SWOT, Il marketing strategico di un’impresa si occupa di fissare obiettivi da raggiungere nel medio – lungo periodo. Gli obiettivi strategici vengono raccolti nell’analisi SWOT che comprende punti forza, punti di debolezza, opportunità e minacce.
- scelta delle strategie di marketing mix, Il marketing operativo che si riferisce al breve periodo comprende le scelte di marketing mix ovvero prodotto, prezzo, distribuzione e comunicazione

- fase di controllo, La fase di controllo pur essendo l’ultima è la più importante. È importante considera che il controllo non deve essere finale ma periodico, in modo da monitorare l’andamento dell’impresa durante il lavoro.
La fase di controllo serve a evitare scostamenti in base agli obiettivi prefissati e se dovessero verificarsi degli scostamenti occorre valutare la loro natura.
In caso di scostamenti negativi si può intervenire riducendo i costi o i servizi per cercare di offrire comunque dei servizi validi.
In caso di scostamenti positivi invece si può pensare di aumentare i servizi offerti o migliorare quelli già offerti.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email