Ominide 53 punti

Rapporti economici internazionali

RAPPORTI ECONOMICI INTERNAZIONALI: rapporti economici rappresentati dall’insieme di transazioni reali e finanziarie che si instaurano tra gli operatori di un sistema economico e gli operatori stranieri.

PROTEZIONISMO: insieme delle misure economiche protettive (barriere doganali) che un paese adotta per limitare le relazioni con il resto del mondo.

BARRIERE DOGANALI: limitazioni fiscali introdotte da un paese per ostacolare o impedire l’importazione e proteggere la propria economia.

LIBERO SCAMBIO: “politica” caratterizzata dall’assenza di barriere tese a limitare gli scambi di beni e servizi tra un paese e il resto del mondo.

GLOBALIZZAZIONE: “politica” che consiste nel muoversi su uno scenario di mercato globale cioè su tutto il mondo senza considerare le limitazioni geografiche ma tendendo solo verso la massimizzazione del profitto.

FATTORI CHE HANNO FAVORITO LA GLOBALIZZAZIONE:
• riduzione delle restrizioni al commercio internazionale;
• integrazione economica tra più paesi;
• liberalizzazione dei movimenti di capitale;
• ruolo delle imprese multinazionali;
• tecnologie dell’informazione;
• infrastrutture di comunicazione e di trasporto;
• brevetti.

VANTAGGI DELLA GLOBALIZZAZIONE:
• è stata stimolata la competizione tra le economie nazionali;
• è cresciuta l’importanza delle multinazionali;
• aumentati gli investimenti all’estero;
• diminuito il costo di produzione di alcuni beni;
• grandi volumi possono essere spostati rapidamente grazie alle nuove tecnologie;
• i capitali finanziari possono essere spostati in tempo reale grazie alle reti telematiche.

PROBLEMI LEGATI ALLA GLOBALIZZAZIONE
:
• i fenomeni economici sfuggono al controllo degli Stati e dei Governi nazionali, perciò sono necessarie nuove regole per governare l’economia;
• i presupposti e gli effetti della globalizzazione non sembrano essere sempre coerenti con lo sviluppo umano sostenibile e con l’equilibrio ambientale;
• nel villaggio globale le attese e le necessità dei paesi in via di sviluppo non sono tenute a debita considerazione.

Registrati via email