Il controllo di gestione
Il controllo di gestione rappresenta un insieme di attività con il quale i responsabili della gestione verificano che le risorse siano state acquisite ed utilizzate in maniera efficace per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti con la pianificazione strategica.
Per efficacia si intende la capacità di realizzare determinati fini.
Il processo di controllo della gestione si articola in:
- esplicitazione degli obiettivi aziendali;
- rilevazione dei risultati ottenuti;
- confronto tra obiettivi e risultati per l’analisi degli scostamenti;
- esame delle possibili cause degli scostamenti più rilevanti;
- correzione dei risultati (feed-back correttivo).

Il controllo antecedente consiste in una autorizzazione a compiere una o più operazioni; per esempio, quando un organo esecutivo richiede ad un organo superiore l’autorizzazione a procedere, si esplica un controllo antecedente.

Il controllo concomitante rappresenta la vera essenza del controllo stesso, cioè il monitoraggio della gestione.
Consiste nell’attività svolta dai responsabili della gestione, e si basa sul meccanismo di feed-back, consistente nel confrontare i risultati ottenuti con quelli attesi.
Il meccanismo di feed-back, però, non si rivela sempre un efficace strumento di controllo, perché è poco anticipativi, e pertanto ad esso si affianca il controllo feed-forward, che consiste nel confrontare i risultati attesi con quelli prevedibili.
Ciò fa si che si instauri un nuovo flusso, chiamato forecasting, costituito da dati consuntivi e dati preventivi.

Il controllo susseguente, infine, consiste di accumulare informazioni per rendere efficace la programmazione dell’esercizio successivo.

Le caratteristiche principali del controllo di gestione sono:
A) il controllo va inteso come processo, perché utilizza strumenti della struttura organizzativa;
B) gli attori principali sono i responsabili operativi;
C) il controllo deve essere effettuato a breve termine;
D) il controllo dovrebbe avere obiettivi derivanti dal piano strategico effettuato in precedenza;
E) gli obiettivi del controllo devono essere espressi in termini economico-finanziari.

Registrati via email