La relazione sulla gestione
Il bilancio deve esser corredato da una relazione degli amministratori sulla situazione della società e sull’andamento della gestione nel suo complesso.
La normativa prevede l’indicazione di informazioni relative:
- all’attività svolta;
- all’appartenenza a un gruppo;
- a fatti di rilievo la cui conoscenza sia necessaria per comprendere meglio il bilancio attuale in relazione a quello dell’esercizio precedente.

Il bilancio in forma abbreviata

Le società di piccole dimensioni possono redigere il bilancio in forma abbreviata quando, nel primo esercizio o per due esercizi consecutivi, non abbiano superato due dei seguenti limiti:
- totale dell’attivo dello stato patrimoniale: 3.125.000 euro;
- ricavi delle vendite e delle prestazioni di servizi: 6.250.000 euro;
- dipendenti occupati in media durante l’esercizio: 50 unità.

Le semplificazioni riguardano il contenuto analitico di:

- stato patrimoniale;
- conto economico;
- nota integrativa;
- relazione sulla gestione.

Le imprese che redigono il bilancio in forma abbreviata sono esonerate dalla redazione della relazione sulla gestione qualora forniscano direttamente nella nota integrativa le informazioni richieste.

Registrati via email