Ominide 2324 punti

Fonti di finanziamento

Le fonti di finanziamento possono essere in capitale proprio e capitale di debito.

Il capitale proprio è rappresentato dagli apporti in denaro o in natura che il proprietario(nelle imprese individuali) o i soci(nelle imprese collettive) apportano nell’impresa e dalle altre varie forme.
I conferimenti rappresentano il patrimonio netto o patrimonio sociale; mentre gli utili non distribuiti ma reinvestiti nell’impresa costituiscono l’autofinanziamento diretto.
Il capitale proprio:
• È soggetto diretto del rischio d’impresa, visto che non ci sono altri investitori;
• Non è soggetto a interessi o ratei su prestiti;
• Non c’è scadenza.

Il capitale di debito è rappresentato dai finanziamenti ottenuti a titolo di debito da finanziatori diversi dal proprietario o dai soci, come Banche…

Questi finanziamenti possono essere debiti di regolamento e debiti di finanziamento:
• I debiti di regolamento sono dati dalle dilazioni di pagamento concesse dai fornitori;
• I debiti di finanziamento sono date dalle Banche, società finanziarie, ecc...
Il capitale di debito è:
• Soggetto a rischio non solo l’imprenditore o i soci ma anche altri soggetti che prestano denaro all’impresa;
• Soggetto a interessi o ratei per le dilazioni di pagamento;
• Soggetto all’obbligo di pagamento a scadenza.

Registrati via email