Sapiens 3012 punti

La cambiale

Vi sono due forme di cambiale: il vaglia cambiario e la cambiale tratta. Il vaglia cambiario e anche detto pagherò cambiario, mentre la cambiale tratta e detta anche semplicemente tratta. Il vaglia cambiario e un titolo che contiene la promessa incondizionata dell'emittente di pagare una somma di denaro al prenditore nel tempo e nel luogo indicati sul titolo stesso. I soggetti coinvolti da questo titolo sono dunque l'emittente e il prenditore.
La cambiale tratta è un titolo che contiene l'ordine incondizionato rivolto dalla traente ad il trattario di pagare al prenditore una somma di denaro nel tempo e nel luogo indicati dallo stesso. Se il trattario accetta l'ordine apponendo la propria firma sulla cambiale diventa obbligato verso il prenditore, se invece non accetta, è obbligato verso il prenditore che resterà il traente.
La cambiale tratta ha dunque la struttura di una delegazione di debito secondo quanto stabilito dall'articolo 1268. La sua emissione si giustifica, perché il traente ha un credito verso il trattario; è un debito verso il prenditore: per semplificare le cose egli con la tratta dall’ordine al trattario di pagare direttamente al prenditore.

Il rapporto esistente tra traente e trattario si chiama rapporto di provvista, mentre il rapporto esistente tra traente e prenditore si chiama rapporto di valuta.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email