Il budget
Il budget è un documento nel quale sono definiti gli obiettivi da raggiungere nell’esercizio successivo, e quindi anche le risorse necessarie a raggiungerli.
Il budget è espresso in termini quantitativo-monetari (euro) perché solo grazie alla moneta è possibile consolidare i programmi delle unità organizzative. Inoltre, il budget è ripartito in centri di responsabilità ed è suddiviso in periodi di tempo infra-annuali.
La costituzione del budget avviene attraverso un processo che prevede la costruzione di budget particolari:
- budget commerciale; esso è il primo ad essere costruito perché solo in funzione delle vendite future, l’azienda deciderà quante materie prime acquistare, gli investimenti da effettuare, ecc.
Gli obiettivi di questo tipo di budget riguardano: quantità di vendita nei vari mercati; tipologia di prodotti; prezzi; costi per pubblicità; costi per trasporto, ecc.
- budget della produzione; si stabilisce quindi quanto produrre. La quantità di produrre sarà uguale al numero di prodotti da vendere in un anno + i prodotti presenti in magazzino - i prodotti che si vorranno avere in magazzino alla fine dell’anno.
- budget degli acquisti; con esso si stabilisce la quantità di materie prime da acquistare.
- budget delle altre aree funzionali; ogni responsabile di area funzionale elabora il proprio budget allo scopo di stimare i costi sostenuti.
- budget generale; riguarda tutti i costi sostenuti per le persone che lavorano in azienda. Esso è composto da:
budget economico, che rappresenta un riepilogo di tutti i costi e ricavi sostenuti nei vari budget settoriali;
budget finanziario, che considera l’aspetto finanziario dei programmi d’esercizio;
budget patrimoniale, che indica la situazione del patrimonio all’inizio e alla fine degli esercizi.

Dopo aver elaborato il budget generale, è necessario verificare la coerenza degli obiettivi.

Registrati via email