Ominide 138 punti

tipologie di bilancio

Bilancio

Clausola generale di redazione

L’articolo 2423 del codice civile afferma che gli amministratori devono redigere il bilancio d’esercizio costituito dallo stato patrimoniale, il conto economico e la nota integrativa.
Il bilancio deve essere redatto con chiarezza e deve rappresentare in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell’esercizio.
• Chiarezza: significa che il bilancio deve essere chiaro anche a persone con un minimo di elementi della disciplina;
• Corretto: significa che il bilancio deve rispecchiare le risultanze della contabilità;
• Veritiero: significa che il bilancio deve essere affidabile alla realtà.

Sempre l’articolo 2423 dice che il bilancio deve essere redatto in unità di euro, senza cifre decimali ad eccezione della nota integrativa che può essere redatta anche in migliaia di euro. Il bilancio si può fare sia per troncamento che per arrotondamento, gli arrotondamenti in più o in meno della situazione patrimoniale si mettono in una riserva arrotondamenti, mentre nel conto economico si mettono nella gestione straordinaria con la voce rettifiche per arrotondamento.

Caratteri generali sul bilancio

Il bilancio è un documento obbligatorio per le società di capitali ed ha una funzione conoscitiva
questo perché da sia informazione all’interno della società ai soci, sia all’esterno per i fornitori, clienti e banche.

I principi contabili internazionali a cui sono soggette le società quotate in borsa inseriscono anche come documento facente parte del corpo del bilancio, il rendiconto finanziario. Questo documento porta i flussi monetari in entrata e in uscita.

L’articolo 2423 bis – principi di redazione
L’articolo 2424 - contenuto dello stato patrimoniale
L’articolo 2425 – contenuto del conto economico
L’articolo 2426 – criteri di valutazione

L’articolo 2423 ter - struttura del bilancio:
1. La struttura del bilancio non è rigida per cui le voci precedute dai numeri arabi possono essere ulteriormente suddivise senza l’eliminazione della voce complessiva e dell’importo corrispondente; questo per aumentare la chiarezza del bilancio. Esse possono essere raggruppate solo quando il loro importo è irrilevante.
2. si possono aggiungere voci qualora il loro contenuto non sia compresa in alcune di quelle già previste.
3. Il bilancio si dice che è a stati comparati: cioè che per ogni voce dello stato patrimoniale e del conto economico deve essere indicato l’importo della voce corrispondente dell’esercizio precedente. Oltre ai saldi dell’anno che si chiude, vanno riportati anche i saldi dell’anno precedente se nell’anno precedente la voce non c’è si mette € 0,00.

4. sono vietati compensi di partite (ciò vuol dire che se io ho un debito verso fornitori, ma io verso un acconto al fornitore per l’acquisto di un macchinario, l’acconto è un credito ma non si possono compensare le due cose, e quindi si devono far vedere distintamente).

Nota integrativa

La nota integrativa è un documento di carattere sia qualitativo che quantitativo, mentre lo stato patrimoniale e il conto economico sono solo di carattere quantitativo. Inoltre è un documento esplicativo perché spiegherà i criteri di valutazione adottati, spiegherà che coefficienti si ammortamento si sono utilizzati, commenterà come sono cambiate le voci del patrimonio netto, e contiene i dati del rendiconto finanziario.

Relazione degli amministratori – articolo 2428
Oltre ai tre documenti del bilancio, insieme ad esso va allegata la relazione degli amministratori in cui spiegano l’andamento della gestione della società. In questo documento devono risultare:
 le attività di ricerca e di sviluppo;
 i rapporti con le imprese collegate e controllate;
 il numero e il valore nominale delle azioni proprie verso le società controllanti;
 i fatti di rilievo avvenuti dopo la chiusura dell’esercizio;
 l’evoluzione della società;
 l’elenco delle sedi secondarie della società.

Relazione del collegio sindacale

La relazione del collegio sindacale deve essere fatta sull’operato degli amministratori e sul rispetto dello statuto e della legge.

Bilancio in forma abbreviata – 2435 bis

Le società di persone che non sono sottoposte all’obbligo di redigere il bilancio civilistico, per aumentare la possibilità di avere finanziamenti (ad esempio dalle banche) e quindi per aumentare la trasparenza, possono redigere un bilancio in forma abbreviata.
L’articolo 2435 bis dice che le società che non abbiano emesso titoli in mercati regolamentati (società non quotate in borsa) possono redigere il bilancio in forma abbreviata quando, nel primo esercizio o, successivamente, per due esercizi consecutivi non abbiano superato due dei limiti previsti:
1. il totale dell’attivo dello stato patrimoniale 4.400.000,00 euro;
2. i ricavi delle vendite e delle prestazioni 8.800.000,00 euro;
3. i dipendenti durante l’esercizio 50 unità.
Il bilancio in forma abbreviata comporta delle agevolazioni sia nella situazione patrimoniale che nel conto economico: innanzitutto inizia subito con la lettera B immobilizzazioni, e la lettera A (crediti verso soci per versamenti ancora dovuti) viene accorpata nell’attivo circolante nel numero romano crediti. Manca inoltre la lettera D ratei e risconti che vengono accorpati alla voce crediti (nel passivo vanno accorpati ai debiti). Infine vanno esplicitati i fondi ammortamento che vengono portati in deduzione.

Bilancio analitico

Il bilancio analitico, come voce del bilancio, serve per il controllo di gestione. Il bilancio analitico si rifa alla contabilità analitica che è parte integrante della contabilità portata avanti dalla direzione. Quindi si tratta di una contabilità che è funzionale alle esigenze dei vertici direzionali dell'azienda. Quindi si tratta di un tipo di contabilità che serve al controllo, alla rilevazione, alla determinazione, ecc, dei costi e dei ricavi di gestione. Serve inoltre per venire a conoscenza di aspetti relativi alla produzione interna. Serve per coordinare al meglio i fattori produttivi che sono a disposizione.

Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email