Ominide 2991 punti

Assegnazioni di utili e piani di stock option


Modello che proviene dall'economia anglossassone dove è molto più sviluppata rispetto a noi l'impresa manageriale. Differenza tra l'Impresa manageriale e imprenditoria è che nell'impresa manageriale il soggetto giuridico è sempre diverso da quello economico.
Abbiamo la proprietà costituita da alcuni soggetti e abbiamo i manager che sono soggetti che gestiscono in nome e per conto. Allora si può verificare una divergenza di interessi cioè il manager gestisce per fare carriera, e tutto questo non sempre coincide con l'interesse dell'azionista che ha interesse di vedere massimizzati i propri utili. Quindi se un manager fa una serie di investimenti sui quali non gli interessa il ritorno di lungo periodo potrebbe erodere il valore dell'azienda, non distribuisce utili per fare investimenti ad esempio.
Allora questi strumenti servono a creare una convergenza tra interesse del management e interesse della proprietà dicendo al management facendolo partecipare alla distribuzione dell'utile. Quindi se tu fai crescere l'utile e il valore finanziario dell'impresa ci guadagni anche tu, e quindi si cerca di evitare questi conflitti.

La remunerazione può essere corrisposta anche mediante:
- assegnazione di quote di utile: la retribuzione in parte è fissa e in parte dipende dall'utile realizzato dall'azienda
- attribuzione di azioni e/o di diritti d'opzione: l'opzione è un diritto di acquisto di un titolo sottostante. Acquistando un opzione acquisto il diritto di acquistare un'azione a un determinato prezzo, chiaramente a partire da un momento in poi o in un determinato momento a seconda del tipo di opzione. Al dipendente, che in questo caso è il manager, regaliamo o vendiamo questo diritto di opzione per cui lui potrà acquistare le azioni della nostra società a un determinato prezzo. Il manager saprà come far crescere il valore dell'azione per guadagnarci.

- Compensatory stock option plans.
- Non compensatory stock option plans.

Per poter emettere queste opzioni che costituiscono anche un aumento di capitale bisogna fare un piano di stock option, bisogna deliberare un aumento di capitale collegato al piano di stock option e ci sono una serie di limiti che abbiamo visto per l'aumento di capitale (ci devono essere le riserve, il cap deve essere interamente liberato, ecc..)

Lavoratori parasubordinati


Non sono subordinati, ma molto spesso sono così vicini al lavoro subordinato che godono delle stesse garanzie in alcuni casi, ad es. la sicurezza sul lavoro.
Una forma che viene molto usata è la collaborazione coordinata e continuativa: Co.Co.Co.
che diventò Co.Co.Pro cioè collaborazione coordinata a progetto cioè il lavoratore non poteva avere un contratto come quello del lavoro dipendente ma doveva essere legato a un progetto.
Hai bisogno di aiuto in Economia & Ragioneria?
Trova il tuo insegnante su Skuola.net | Ripetizioni
Registrati via email