Turismo e bilancia dei pagamenti

Il movimento turistico internazionale comporta variazioni nelle riserve valutarie dei paesi interessati. Gli apporti valutari del turismo straniero rappresentano uno dei movimenti monetari in entrata per il paese. Gli apporti in uscita sono dovuti al soggiorno all’estero di turisti nazionali. Tali movimenti vengono registrati nella bilancia dei pagamenti. La bilancia dei pagamenti è il documento contabile nazionale nel quale sono registrati i volumi di scambio che un paese ha avuto in un determinato periodo con altri paesi. Lo scopo principale è quello di indicare l’ammontare dei mezzi di pagamento internazionali di cui dispone un paese nel periodo considerato e lo stato di equilibrio o disequilibrio economico del paese in questione. Le partite correnti rappresentano l’insieme dei conti di un paese con l’estero relativi al commercio visibile di merci; alle partite invisibili (servizi, assicurazioni) e trasferimenti unilaterali (rimesse degli immigrati e donazioni).

Registrati via email