Contratto di inserimento

Sostituisce i CFL (contratti di formazione e lavoro) ma sarà stipulabile solo per i lavoratori svantaggiati per il loro reinserimento mirato in azienda attraverso delle rispettive competenze professionali. E rivolto a soggetti di età compresa tra i 18 e i 29 anni, disoccupati di lunga durata (alla ricerca di un posto da più di 12 mesi, 6 se sono giovani) fino a 32 anni, lavoratori con più di 50 anni privi di lavoro o in procinto di perderlo, o che non abbiano lavorato per almeno 2 anni, affetti da handicap o a donne residenti in zone svantaggiate. Il contratto richiede forma scritta con specificazione del progetto. La durata del contratto va da almeno 9 mesi a 18, oppure 36 per persone con handicap. Il contratto in questione non è rinnovabile. Solo i datori di lavoro che mantengono in servizio il 60% dei soggetti possono stipulare nuovi contratti di inserimento. Per i soggetti con età superiore ai 29 anni vi sono presenti le stesse agevolazioni dei CFL. La categoria di inquadramento può essere fino a due livelli inferiore a quella al cui conseguimento è rivolto il progetto.

Registrati via email