blakman di blakman
VIP 9176 punti

Strumenti del pittore

Le matite di grafite:
Le matite a mina morbida sono contrassegnate con la lettera B, iniziale della parola inglese black che significa "nero": producono infatti un tratto molto scuro. Le matite dure sono indicate con la lettera H, dall`inglese hard che significa "duro". Esistono inoltre mine di durezza intermedia contrassegnate con entrambe le lettere. L`effetto della matita sulla superficie cambia non solo in relazione alla durezza della matita, ma anche al tipo di carta, liscia o ruvida, su cui viene usata e secondo la pressione della mano.

Le matite colorate
:
Le matite colorate sono disponibili in moltissimi colori e sono realizzate con pigmenti sintetici. Danno ottimi effetti cromatici e servono dunque anche per dipingere. Le modalita d`uso sono molteplici poiche dipendono dalla maggiore o minore pressione della mano, dall`uso combinato di piu matite o dalle cancellature parziali effetuate con la gomma.

Il carboncino:
I carboncini sono prodotti bruciando il legno di salice. Grazie a un processo di combustione omogeneo, il carboncino e` in grado di tracciare linee nere compatte e uniformi. La sua traccia e` comunque facilmente cancellabile e ciò rende agevoli le correzioni. Il disegno a carboncino e` delicato: al termine del lavoro va spruzzato un fissativo liquido che forma una pellicola protettiva. E` disponibile anche un tipo di carboncino artificiale fatto con impasto di carbone pressato.

Registrati via email