.ale9_ di .ale9_
Ominide 65 punti

Definizioni di storia dell'arte

Abside: Area terminale della chiesa, di pianta semicircolare o poligonale, contrapposta all’edificio principale.
Affresco: Tecnica pittorica consistente nella stesura del colore sopra uno strato di intonaco murale ancora umido
Aggetto: Termine architettonico che indica qualsiasi elemento che sporge dal piano verticale
Ambulacro: Spazio percorribile tra il coro e la parete dell’abside
Archetto pensile: Piccolo arco utilizzato più che altro come elemento decorativo, solitamente cieco, addossato al muro e privo di piedritto
Ballatoio: Balcone o terrazza interna o esterna di un edificio, che ne collega più vani con funzione di disimpegno

Bifora: Finestra a due luci divisa da un pilastrino o da una colonnetta.
Bugnato: Tipologia di rivestimento murario utilizzato solitamente per decorare la base di edifici. Formato da bugne ( pietre sporgenti dal muro) si distingue secondo la forma e il rilievo delle stesse in rustico, liscio e a punta di diamante
Bulino: Strumento appuntito in metallo utilizzato in oreficeria e nella preparazione delle incisioni per incidere il metallo o le lastre
Campata: Spazio sottostante una volta compreso dai sostegni della stessa.
Capriata: Incastellatura di legno di forma triangolare spesso a vista, atta a sorreggere il tetto di un edificio.
Chiave: Nella volta a crociera è la pietra inserita all’incrocio dei costoloni. In architettura, il termine indica la pietra decorata che costituisce il centro statico della volta dell’arco.
Ciborio: Edicola su quattro colonne avente forma di baldacchino, spesso destinata nelle chiese a coprire l’altare maggiore.
Concio: Blocco cubico di pietra squadrata di grosse dimensioni, usato come rivestimento murario.
Contrafforte: Sostegno a sezione quadrangolare collocato in determinati punti della muratura di un edificio con funzione di rinforzo e di controspinta.
Coronamento: Decorazione posta sulla sommità di un edificio
Costolone: Nelle architetture romaniche e gotiche, nervatura a forma di cordone posta lungo gli spigoli delle volte
Cripta: Ambiente sotterraneo.
Crociera: Parte dell’edificio ecclesiale posta all’incrocio della navata centrale con il transetto
Deambulatorio: Corridoio semicircolare o circolare del coro o dell’abside delle chiese o degli edifici a pianta centrale.
Dittico: Opera pittorica o scultorea composta da due parti unite fra loro e formanti un complesso unitario.
Edicola: Piccola costruzione a forma di tabernacolo o di tempietto per lo più ad uso funerario.
Ghiera: Profilo esterno dell’arco.
Gipsoteca: Collezione e raccolta di calchi in gesso di sculture o frammenti di sculture e di elementi architettonici o decorativi
Grisailes: Dipinti monocromi a chiaroscuro utilizzati per la decorazione muraria, per lo più sulle diverse tonalità di grigio.
Guglia: Elemento ornamentale a forma di piramide molto allungata o di cono, tipico dell’architettura gotica.
Icona: Immagine sacra per lo più dipinta su tavola lignea.
Imposta: Sezione d’appoggio del piedritto all’attacco dell’arco.
Lanterna: Elemento architettonico a forma di edicola collocato in cima a una cupola e un tiburio.
Lesena: Elemento architettonico con funzione decorativa, costituito da un semipilastro a limitato rilievo inserito in una parete.
Marcapiano: In architettura, cornice esterna a notevole rilievo posta orizzontalmente a sottolinear la divisione in pianta di un edificio.
Mensola: Elemento architettonico aggettante dalla parete che serve per sostenere travi o cornici
Niello: Tecnica orafa consistente nell’inserire una pasta di colore nero detta niello negli incavi predisposti a bulino sulla superficie metallica
Ogiva: Nell’architettura gotica costolone diagonale della volta a crociera
Parasta: Pilastro incassato nella parete che, rispetto alla lesena., non ha funzione decorativa ma portante
Pennacchio: Parte di marcatura compresa tra due archi affiancati, Elemento architettonico di raccordo tra la base circolare detta cupola e il sottostante edificio
Piedritto: Struttura architettonica verticale su cui si regge l’arco.
Polittico: Rilievo o dipinto utilizzato come pala d’altare e composto da più pannelli
Predella: Scalino su cui poggia l’altare
Pulpito: Tribuna riservata all’oratore posta nella navata centrale della chiesa, di forma poligonale
Rampante (ARCO): Nell’architettura gotica , arco che collega il pilastro perimetrale con il muro della navata e ha funzione di scarico della spinta di questa sul pilastro.
Stiacciato: Bassorilievo ad aggetto assai limitato, in cui l’effetto di profondità viene ottenuto per mezzo della correzione prospettica
Tamburo: Struttura architettonica circolare o poligonale di raccordo fra la cupola e l’edificio sottostante
Tiburio: Struttura architettonica a forma di parallelepipedo che copre spazi a pianta centrale e a volte racchiude una cupola.

Registrati via email