Ominide 2984 punti

Ci sono diversi criteri per classificare le società:
1. In base allo scopo istituzionale perseguibile distinguiamo le società lucrative da quelle mutualistiche
2. In base alla natura dell'attività esercitabile: la società semplice è utilizzabile solo per l'esercizio di attività non commerciale. Tutte le altre società lucrative possono esercitare sia attività commerciale che non commerciale e sono sempre soggette a iscrizione nel registro delle imprese con effetti di pubblicità legale.
3. Altra differenza riguarda le società con personalità giuridica (società di capitali e cooperative) e quelle prive di personalità giuridica (società di persone)

La differenza fondamentale è quella tra società di persone e società di capitali.
Nelle società di persone l'elemento predominante è dato dalla qualità personale del socio. Ha una struttura molto più semplice rispetto alle società di capitali.
Nelle società di capitali:
1. E' necessaria la presenza di una pluralità di organi (assemblea, organo di gestione, organo di controllo)

2. Le decisioni in assemblea vengono prese secondo il principio maggioritario
3. Il singolo socio non ha potere di amministrazione e controllo, può solo concorrere con il suo voto in assemblea

Nelle società di persone:
1. Non è necessaria la presenza di una pluralità di organi
2. E' riconosciuto ad ogni socio a responsabilità illimitata il potere di amministrare la società ma è richiesto il consenso di tutti i soci per modificare l'atto costitutivo.
3. Il singolo socio a responsabilità illimitata ha il potere di amministrazione e rappresentanza della società.

Registrati via email