Ominide 53 punti

Società - Classificazioni

Il codice civile prevede espressamente i seguenti tipi di società lucrative:
• società semplice;
• SNC;
• SAS;
• SPA;
• SAPA;
• SRL.

Vi sono poi altri due tipi di società mutualistiche:
• Società cooperativa;
• Società di mutua assicurazione.

Non sono pertanto ammesse società atipiche o miste, cioè società diverse dai modelli previsti in modo tassativo dalla legge.

A seconda del loro scopo, le società si distinguono in:

• SOCIETÀ LUCRATIVE: hanno come scopo la divisione degli utili tra i soci.
Lucro oggettivo (scopo di ottenere utili) e soggettivo (diviso interamente).

• SOCIETÀ MUTUALISTICHE: hanno lo scopo di garantire ai soci un risparmio di spesa, cioè una spesa minore per l’acquisto di beni o di servizi, oppure una retribuzione maggiore del loro lavoro. Hanno scopo di lucro, ma hanno per legge il divieto di dividere tutti gli utili.

Lucro oggettivo (scopo di ottenere utili).

In relazione all’oggetto sociale, le società lucrative si distinguono a loro volta in:

• SOCIETÀ NON COMMERCIALI: possono avere come oggetto soltanto un’attività di natura agricola o non commerciale. (Società Semplice)

• SOCIETÀ COMMERCIALI: possono avere come oggetto qualsiasi attività, di natura commerciale o anche non commerciale.
(Tutte le società lucrative diverse dalla società semplice)


Per l’esercizio di un’attività commerciale si deve ricorrere necessariamente allo schema di una società commerciale e si avrà una società commerciale sia come forma giuridica sia come oggetto sociale.
Per l’esercizio di un’attività non commerciale, invece, si può utilizzare lo schema della società semplice.

Dal punto di vista giuridico, le società commerciali sono soggette:
• A particolari formalità per la loro costituzione, in quanto è richiesta una forma determinata per la loro regolarità o per la loro esistenza;
• All’obbligo di iscrizione nel Registro Imprese;
• Al fallimento e alle procedure concorsuali in caso di insolvenza.

L’obbligo di osservare le formalità stabilite dalla legge e di iscriversi nel Registro Imprese riguarda qualsiasi società commerciale. La soggezione al fallimento riguarda soltanto le società commerciali non piccole che esercitano un’attività commerciale.

Coloro che decidono di esercitare un’attività economica in comune, sono liberi di scegliere uno dei tipi previsti dalla legge, ma alcune leggi speciali impongono l’adozione di un determinato tipo di società quando si tratta di attività sottoposte a particolari controlli pubblici nell’interesse generale.

In base al grado di autonomia patrimoniale, le società lucrative si distinguono in società di persone e di capitali.

AUTONOMIA PATRIMONIALE: separazione tra il patrimonio della società e il patrimonio dei singoli soci.

Una persona risponde con tutto il suo patrimonio personale per l’adempimento delle obbligazioni che ha assunto e, di regola, una persona non è responsabile con il proprio patrimonio per le obbligazioni altrui.

Il patrimonio di una società è costituito dai conferimenti iniziali dei soci e dai beni acquistati in seguito dalla società, ed è riservato a garantire i creditori sociali.
I creditori dei soci, invece, possono agire soltanto sul patrimonio dei soci ma non su quello della società.

L’autonomia patrimoniale di una società può essere imperfetta o perfetta:

• IMPERFETTA: quando alla società non viene riconosciuta la personalità giuridica.
Per le obbligazioni sociali è responsabile in primo luogo la società con il suo patrimonio; se il patrimonio sociale è insufficiente, per le obbligazioni della società sono responsabili anche i singoli soci, che rischino anche l’intero patrimonio personale.
Anche i creditori dei soci possono agire, per ottenere la soddisfazione dei loro crediti personali, sulla parte del patrimonio della società spettante ai singoli soci.

SOCIETÀ DI PERSONE: non hanno personalità giuridica ed hanno un’autonomia patrimoniale soltanto imperfetta. (S.S.; SNC; SAS_accomandatari).

• PERFETTA: quando una società ha la personalità giuridica ed è titolare di un proprio patrimonio, completamente separato da quello dei soci. Per ottenere il pagamento dei debiti della società, i creditori sociali possono agire soltanto sul patrimonio sociale.
Per le obbligazioni sociali, dunque, risponde soltanto la società con il suo patrimonio; i soci quindi godono del beneficio della responsabilità limitata perché rischiano solamente di perdere il loro conferimento.
SOCIETÀ DI CAPITALI: hanno personalità giuridica e hanno un’autonomia patrimoniale perfetta. (SPA; SRL; SAPA_accomandatari).

La tipicità della società
La tipicità in materia di società introduce una deroga al principio generale in base al quale i soggetti privati possono concludere anche dei contratti atipici.
La deroga è giustificata dall’esigenza di tutelare i terzi che entrano in rapporto con la società.
In materia societaria, questa esigenza di certezza della disciplina legale viene considerata prevalente rispetto all’interesse dei privati di poter costituire dei rapporti contrattuali diversi da quelli previsti espressamente dalla legge.

Registrati via email