Erectus 630 punti

Sistema elettorale italiano

Il corpo elettorale è costituito dai cittadini elettori.
A 18 anni si può eleggere per la camera dei deputati, a 25 anni per il senato della repubblica.
Elettorato attivo: prendere parte alla elezioni
Elettorato passivo: il diritto di presentarsi candidati alle elezioni.
I sistemi elettorali si dividono in:
- sistemi maggioritari: utilizzano i collegi (possono eleggere un solo candidato);
- sistemi proporzionali: utilizzano i collegi plurinominali (possono eleggere più candidati).
Il collegio elettorale è quando gli elettori sono chiamati ad eleggere i loro rappresentanti.
Caratteristiche diritto di voto:
- universalità: spetta a tutti i cittadini che hanno l’età richiesta dalla legge;
- personalità: deve essere esercitata personalmente;
- uguaglianza.
- libertà: deve essere esercitata senza costrinsioni
- segretezza: il voto deve essere segreto.
Il parlamento ha una struttura bicamerale.
Il parlamento si riunisce per:
- eleggere il presidente della repubblica
- assistere l giuramento della repubblica
- eleggere alcune cariche dello Stato.
Funzioni del Parlamento:
- funzione normativa
- funzione di controllo sul governo
- funzione i indirizzo politico.
Il presidente della repubblica:
- rappresenta l’unità nazionale
- viene eletto ogni 7 anni dal parlamento in seduta comune
- partecipano 3 delegati per regione.
- per essere eletto deve avere 50 anni e godere dei diritti civili e politici.
Il presidente della repubblica può:
- inviare messaggi alle camere
- incide le elezioni della camera
- nomina 5 giudici della corte costituzionale
- nomina 5 senatori a vita
- nomina il presidente del consiglio
- può scogliere le camere.
Al governo fa capo la politica amministrazione.
È composto dal presidente del consiglio, dal consiglio dei ministri.
Il presidente del consiglio presiede il consiglio dei ministri, convoca le riunioni del consiglio dei ministri.
La formazione del governo è la consultazione presidenziale, nomina del presidente del consiglio, nomina dei ministri, fiducia.
I magistrati hanno il compito di interpretare le leggi e di applicare in tutti i casi sottoposti al loro esame.

Registrati via email